SALTATIO MORTIS – Aus Der Asche

Pubblicato il 09/09/2007 da
voto
5.0
  • Band: SALTATIO MORTIS
  • Durata: 00:50:11
  • Disponibile dal: 03/09/2007
  • Etichetta: Napalm Records
  • Distributore: Audioglobe

Streaming:

Veterani di quello che loro stessi definiscono medieval rock, i Saltatio Mortis presentano sul mercato discografico la loro ottava fatica; dopo il discreto successo di vendite, soprattutto in patria, del precedente “Des Konigs Henker”, album di transizione e che li ha fatti uscire dal filone puramente folk per entrare in quello metal, seppur in un genere di nicchia, e in cui il loro stile si modificò limando le incursioni elettroniche a favore delle chitarre e delle cornamuse, e dopo un live solo per i fan più accaniti, la band tedesca ha subito un notevole cambio di line-up, visto l’abbandono di ben tre elementi su sette. Si ipotizzava quindi una possibile iniezione di creatività che potesse rinnovare una discografia abbastanza monocorde: invece la band teutonica si è assestata sulla falsa riga del precedente lavoro di studio, senza aggiungere nulla di nuovo sia dal punto di vista del songwriting che da quello musicale. Sempre un utilizzo a dir poco smodato delle cornamuse, testi monotematici e melodie ripetitive che come risultato portano ad un album noioso e che a tratti fa sorridere per la semplicità della proposta. Purtroppo questa band mostra sempre di più i propri limiti: pur composta da sette membri, le sonorità risultano povere e anche i pezzi più riusciti ormai stancano perché non propongono nulla di nuovo, andando a ripescare dal proprio passato discografico e cercando di rielaborare. Il confronto con gli In Extremo e i Subway To Sally, band a cui i Saltatio Mortis vengono spesso accostati, non regge: molto più creativi i primi, musicalmente straordinari i secondi, band queste che hanno fatto conoscere al mondo un genere considerato da tutti di nicchia e di non facile ascolto. Se “Des Konigs Henker” era un album di transizione che poteva far sperare un’inversione di tendenza positiva, questo “Aus Der Asche” non ci regala nessuna emozione e nulla di nuovo nel panorama musicale: anche i fan più fedeli non troveranno di che giovarsi.

TRACKLIST

  1. Prometheus
  2. Spielmannsschwur
  3. Uns Gehort Die Welt
  4. Sieben Raben
  5. Vaulfen
  6. Irgendwo In Meinem Geiste
  7. Koma
  8. Wirf Den Ersten Stein
  9. Tod Und Teufel
  10. Choix Des Dames
  11. Worte
  12. Kelch Des Lebens
  13. Nichts Bleibt Mehr
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.