SANDNESS – Like An Addiction

Pubblicato il 19/07/2013 da
voto
6.5
  • Band: SANDNESS
  • Durata: 00:42:28
  • Disponibile dal: 20/05/2013
  • Etichetta: Sleaszy Rider Records
  • Distributore:

Trentini, di Rovereto, molto giovani ed attivi dal 2008, i Sandness sono un power trio dedito allo  sleaze ed arrivano oggi al debutto discografico con questo “Like An Addiction” tramite la greca Sleaszy Rider Records. “Like An Addiction” è un bel lavoro, basato su uno sleazy hard rock che richiama alla memoria le band più rappresentative della scena glam sleaze scandinava attuale, con mille dettagli che li fanno assomigliare contemporaneamente a Reckless Love, Crashdiet (del periodo con Dave Lepard alla guida) e Gemini Five, ma anche ad alcuni nomi mainstream statunitensi dei tempi d’oro, come Bon Jovi e Faster Pussycat (quelli originali, non quelli di Taime Downe), il tutto passato attraverso un forte e marcato retrogusto pop punk americano, riscontrabile soprattutto nelle vocals. I pezzi, undici, sono tutto sommato gradevoli e alcuni anche parecchio, con l’opener “Artificial Lover” – dotata di un tiro micidiale e che dal vivo per aprire i concerti può fare sfracelli – e “Darkness Around Me”, forte davvero, su tutti. Tuttavia, qualche brano abbastanza noioso e privo di mordente, come la strumentale “Lia” e la abbastanza innocua “Pay What You Say”, purtroppo riequilibrano la situazione. Qualche errorino è riscontrabile anche a livello di produzione, con i volumi delle chitarre, nei riff e nei soli, che sballano parecchio, ma nel complesso ci troviamo davanti ad un debut album positivo, che lascia ben sperare per un futuro roseo per questi tre ragazzi.

TRACKLIST

  1. Artificial Lover
  2. Bad Things Cause Bad Things
  3. Don’t Drop
  4. Darkness Around Me
  5. Dreamin’ Is My Way
  6. Lia
  7. Pay What You Say
  8. Drinkin’ Wine Under The Bridge
  9. No One Lives Until The Dawn
  10. Lair Your Hair Down
  11. Shake My Dancin’ Soul
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.