SANGUINE EAGLE – Storm Mysticism

Pubblicato il 07/08/2019 da
voto
5.0
  • Band: SANGUINE EAGLE
  • Durata: 00:44:45
  • Disponibile dal: 05/07/2019
  • Etichetta: Profound Lore
  • Distributore: Audioglobe

Gli statunitensi scelgono un’insolita formula per il loro debutto, rilasciando due distinti dischi esattamente nello stesso giorno. Partiamo con l’analisi di “Storm Mysticism”, disco a cavallo tra l’ambient e il black metal, che, stando alle note, è il primo ad essere stato composto e rappresenta una sorta di manifesto della band.
Partiamo subito con una nota curiosa: l’opener “Tormento De La Nieve” non è altro che una versione riarrangiata in toni psichedelici del tema di “Terminator 2”! Segue questo inaspettato omaggio un brano interamente acustico, oltre i cinque minuti di sola chitarra che onestamente finiscono per annoiare piuttosto in fretta. Di tutt’altra pasta è “Bride Of The Blizzard”, che ci mostra il lato propriamente metal del gruppo, un black impastato e zanzaroso con una melodia strisciante che diventa protagonista a tratti. Si fa largo uso del cosiddetto tremolo picking mentre e le parti vocali sono piuttosto ridotte, dando l’impressione che la voce (un quasi growl cavernoso) sia usata come strumento secondario, in alcun modo preminente rispetto alla trama sonora. La seconda parte del brano è lievemente più interessante, ma nel complesso questo come il successivo ha decisamente più pecche che meriti: la produzione è veramente confusa e rende difficile l’ascolto, inoltre la struttura è piatta, tanto che tra il pezzo già citato e il seguente “Twin Flame” siamo oltre i ventotto minuti (!) senza che ci sia un momento effettivamente memorabile. In chiusura troviamo un’outro strumentale che richiama stilisticamente l’introduzione e che è sorretta da una melodia sghemba e stonata che è probabilmente la cosa migliore del disco.
Dispiace dire che non ci pare nulla per cui valga la pena spendere il proprio tempo (né tanto meno denaro) dato che il lavoro della band newyorkese ci pare poco ispirato e privo di un effettivo collante tra le diverse anime che intende incarnare. Qui la Profound Lore ha, a nostro parere, ‘toppato’. Vi rimandiamo comunque alla recensione del capitolo complementare “Shores Of Avarice”.

TRACKLIST

  1. Tormento De La Nieve
  2. Siete Rayos
  3. Bride Of The Blizzard
  4. Twin Flame
  5. Exile
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.