SCORPIONS – Taken By Force (50th Anniversary Deluxe Edition)

Pubblicato il 06/11/2015 da
voto
6.5
  • Band: SCORPIONS
  • Durata: 01:03:21
  • Disponibile dal: 06/11/2015
  • Etichetta: BMG
  • Distributore: Audioglobe

Siamo nel 1977 e  questo disco, il quinto della band, segna l’ingresso del batterista Herman Rarebell (oggi in forza alla band di Michael Schenker, fratello di Rudolf e chitarrista nel primo disco degli scorpioni), inoltre sarà l’ultimo lavoro a cui il chitarrista Uli Jon Roth darà il suo contributo, prima di essere sostituito da Matthias Jabs. La fine del sodalizio con Roth incide sulla riuscita del disco che, pur contenendo diversi brani di tutto rispetto, non sarà ricordato negli annali come uno dei migliori sfornati dai tedeschi. Siamo ancora lontani dal botto a livello commerciale: “Steamrock Forever” e “We’ll Burn The Sky” suonano ancora acerbe, la maturità di Rudolf Schenker come compositore deve ancora esplodere, al contrario le dote canore di Klaus Meine non mancano di ricordarci perché questo grande musicista viene tuttora considerato come una delle migliori ugole al mondo. “I’ve Got To Be Free” propone un hard rock grezzo e poco ficcante, appena meglio “The Riot Of Your Time”, ma senza far gridare al miracolo. Uli Jon Roth alla chitarra offre una performance buona, in questo caso sono proprio le canzoni a non convincere del tutto. L’unico capitolo a possedere una marcia in più lo troviamo in “He’s A Woman – She’s A Man”, caratterizzato da riffoni heavy metal e da un ritornello melodico e tanto semplice quanto efficace. La ristampa di “Taken By Force” offre sei bonus track in versione demo che non riescono ad alzare in modo marcato il livello del disco, la loro qualità si assesta a pari livello dei pezzi inclusi nella tracklist ufficiale. Segnaliamo “Busy Guys”, un pezzo hard rock settantiano dalle tinte bluesy dal ritornello decisamente ruffiano, ma piacevole. Il divorzio tra gli Scorpions e Uli Jon Roth avviene un po’ in sordina con un disco ascoltabile, ma decisamente troppo acerbo. Da qui a due anni, con il successivo “Lovedrive”, le cose inizieranno a cambiare ed i tedeschi a fare sul serio.

TRACKLIST

  1. Steamrock Fever
  2. We`ll Burn The Sky
  3. I´ve Got To Be Free
  4. The Riot Of Your Time
  5. The Sails Of Charon
  6. Your Light
  7. He`s A Woman-She`s A Man
  8. Born To Touch Your Feelings
  9. Suspender Love (bonus track)
  10. Busy Guys - unreleased demo version (bonus track)
  11. Believe In Love – unreleased demo version (bonus track)
  12. Midnight Blues Jam – unreleased demo version (bonus track)
  13. Blue Dream – unfinished instrumental version (bonus track)
  14. Born To Touch Your Feelings – unreleased demo version (bonus track)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.