SEBASTIAN BACH – Bring’em Bach Alive

Pubblicato il 02/11/2002 da
voto
6
  • Band: SEBASTIAN BACH
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2002
  • Etichetta:
  • Distributore: Edel

Sei anni sono passati dallo split che ha causato la dipartita di Sebastian Bach dagli Skid Row, band che non necessita di alcun tipo di presentazioni grazie ad un vasto successo su scala mondiale e milioni di dischi venduti. Oggi il biondo cantante torna sul mercato con questo “Bring’em Bach Alive”, un album che si divide tra pezzi nuovi (prima d’ora apparsi solo sul mercato giapponese) ed una manciata di brani dal vivo che richiamano gli antichi fasti trascorsi. Sebastian Bach è decisamente un cantante hard rock, questa è la sola musica che può proporre, ed il lavoro sulle nuove canzoni cerca di unire le sonorità oggi tanto in voga, vedi voci filtrate e chitarre compresse, con il vecchio hard rock “skidrowiano”, a volte con successo su pezzi come “Rock’n’Roll”, la ballad “Superjerk, Superstar, Superstars” ed ancora la grezza e veloce “Blasphemer”, a volte con risultati poco soddisfacenti (“Done Bleeding” e “Counterpunch”). Passando sul fronte live, salvo alcuni episodi, viene rispolverato il repertorio degli Skid Row: sarà così possibile gustarsi ancora una volta le immortali “18 & Life” (dove Bach trova qualche difficoltà nel cantare le note più alte), “Youth Gone Wild” o una short version di “Riot Act”. La band è all’altezza della situazione e, pur non facendo i fuochi d’artificio, esegue degnamente il proprio dovere. Bach ha indurito il suo cantato e gli acuti dei bei tempi andati sono ormai un ricordo, ma la sua classe e le sensazioni che riesce a trasmettere quando canta sono rimaste immutate negli anni. “Sebastian Bach & Friends” è un progetto/band che, siamo sinceri, probabilmente riuscirà a far breccia unicamente nel cuore dei nostalgici, la musica di questo disco risulta tremendamente fuori moda, ma chi ancora si scalda il cuore con il melodico hard rock degli anni ottanta non potrà non far sua l’ultima fatica di un cantante che volenti o dolenti continua a vivere nei ricordi di un passato ormai morto e sepolto. Come nota segnaliamo un divertente booklet contenente un simpatico fumetto in cui Sebastian è chiamato a salvare le sorti del rock girando in lungo e in largo per il mondo. Aspettando la nuova release degli Skid Row, si consiglia caldamente l’ascolto di questo platter…e non si sa mai che da un confronto non ne esca addirittura vincitore!

TRACKLIST

  1. Rock 'N' Roll
  2. Done Bleeding
  3. Superjerk, Superstar, Supertears
  4. Blasphemer
  5. Counterpunch
  6. Slave To The Grind
  7. Frozen
  8. 18 & Life
  9. Beat Yourself Blind
  10. Riot Act
  11. Mudkicker
  12. In A Darkened Room
  13. Monkey Business/Godzilla
  14. The Most Powerful Man In The World
  15. I Remember You
  16. Youth Gone Wild
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.