SECRET ORDER – Vision Of Death

Pubblicato il 09/03/2018 da
voto
6.0
  • Band: SECRET ORDER
  • Durata: 00:22:50
  • Disponibile dal: 19/01/2017
  • Etichetta:
  • Distributore:

I Secret Order sono una giovane realtà perugina dedita ad un thrash-death metal che guarda con ammirazione ai grandi maestri tanto di fine anni ’80 che alle produzioni della prima metà dei ’90, e che sembrano aver ben chiaro quale sia il genere che vogliono suonare. Con all’attivo un demo probabilmente home made, il loro ‘nuovo’ EP (in realtà di un annetto fa), “Vision Of Death”, è un lavoro che, al netto di qualche problema di cui parleremo, sembra promettere bene per una band che potrebbe avere molto da dire. Dunque, cosa c’è che non va: le composizioni sono estremamente manieristiche, lo stile ricalca quello di altri mille prima di loro e in alcuni punti sembra davvero che i Nostri non vogliano prendersi il rischio di andare fuori dal perimetro disegnato. Il riffing, inoltre è un po’ elementare in alcuni punti e smaliziarsi un po’ non farebbe assolutamente male ai ragazzi (anche dal punto di vista di presentazione – va bene il carattere, ma anche la copertina fa il suo). Per contro, però, le cose che funzionano sono altrettante e ben più forti: la base tecnica è ragguardevole, e i singoli strumentisti sanno il fatto loro; la voce è carismatica e riconoscibile e potrebbe diventare un marchio di fabbrica non da poco, mentre la costruzione degli assoli, quando si spinge un po’ fuori i dettami classici, è davvero buona. I brani hanno tutti almeno un paio di momenti nei quali funzionano egregiamente, si respira una passione genuina che non può che portare buoni frutti e, se è vero che c’è un po’ troppa tradizione all’interno, è vero anche che certe parti catturano l’attenzione, lasciando intendere che, lasciandosi un po’ andare, questo combo potrebbe raggiungere traguardi interessanti. Intanto bene così.

TRACKLIST

  1. Hypocrisy
  2. Killer Clown
  3. Hateful
  4. Bleeding Consciences
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.