SECRET SPHERE – Scent Of Human Desire

Pubblicato il 25/05/2003 da
voto
7.5
  • Band: SECRET SPHERE
  • Durata: 00:53:19
  • Disponibile dal: 25/05/2003
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Audioglobe

Ritorno di fuoco per una delle bands più promettenti dell’intero suolo italico, “Scent Of Human Desire” ci mostra i “nuovi” Secret Sphere in stupenda forma, e soprattutto forti, dopo lo split non esattamente amichevole dalla Elevate, di un deal con il colosso Nuclear Blast. La tradizione dipinge i ragazzi della band come musicisti intenzionati a sperimentare nuove sonorità ad ogni loro release, e nel nostro caso troviamo brani che estremizzano ulteriormente la sterzata sonora che dal power metal degli esordi sta portando i Secret Sphere ad esplicitare la loro passione per l’hard rock dei vecchi tempi andati. Le ritmiche spesso al limite del thrash, le tastiere (autrici di momenti di grande atmosfera) sono una sorta di contorno, un quid in più rispetto all’ossatura elementare di canzoni hard “rockeggianti” come “Virgin Street 69” (uno degli episodi più di spicco dell’intero full lenght), “Desire” o “Life Part 2 – Daylight”, d’altro canto sarebbe riduttivo limitarsi a proporre soluzioni già in auge da oltre vent’anni senza arricchirle di elementi innovativi. Non potevano mancare riferimenti ai fasti passati, “Surrounding” è un potente esempio di heavy metal, grintoso e massiccio nei suoni ad opera del sempre più rinomato Achim Köhler (Primal Fear, Sinner, Brainstorm) e dei suoi House Of Music Studios in Germania. A voler cercare il pelo nell’uovo la produzione non convince al cento per cento se parliamo di batteria: i suoni risultano “plasticosi” e spesso artificiali, ci auguriamo soltanto che non siano stati usati strumenti come drum machine et similia…Credete sia finita? Grave errore, perchè i cinque baldi giovani sono anche in grado di comporre brani lenti dal forte carico emotivo, complici se vogliamo i soavi innesti vocali femminili, “More Than Simple Emotions” e “Scent Of A Woman” lasceranno il segno nel cuore dell’ascoltatore. “Scent Of Human Desire” è il classico esempio di come, avendo il coraggio di sperimentare e cambiare le radici del proprio sound, si possano ottenere risultati a dir poco superlativi, ormai i Secret Sphere sono una realtà tricolore ben definita che, continuando il oro operato su questa rotta vincente, continuerà ad imporsi in un mercato dove da troppo tempo l’Italia ha un peso marginale.

TRACKLIST

  1. Rain
  2. Still Here
  3. 1000 Eyes' Show
  4. More Than Simple Emptions
  5. Surrounding
  6. Desire
  7. Virgin Street 69
  8. Runaway Train
  9. Scent Of A Woman
  10. Life Part.1 - Walking Through The Dawn
  11. Life Part.2 - Daylight
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.