SERPENT ASCENDING – The Enigma Unsettled

Pubblicato il 24/09/2011 da
voto
7.0
  • Band: SERPENT ASCENDING
  • Durata: 00:33:33
  • Disponibile dal: 12/09/2011
  • Etichetta: I Voidhanger Records
  • Distributore: Masterpiece

I Serpent Ascending affondano le proprie radici nella Finlandia death metal dei primi anni ’90, caratterizzata da una dinamica scena purtroppo mai propriamente esplosa (eccezion fatta per gli Amorphis, poi comunque dedicatisi ad altre sonorità). In questi ultimi tempi, vari appassionati di quel panorama hanno tuttavia iniziato a imbracciare gli strumenti e a provare a rinverdire quei fasti underground, con il risultato che, poco a poco, si sta venendo a creare una nuova scena di tutto rispetto, che, dopo la consueta attività live, “comparsata” in compilation e pubblicazioni di demo ed EP, sta finalmente partorendo i primi full-length. Tra queste nuove realtà, vi sono appunto i Serpent Ascending, one man band fondata da Jarno Nurmi, polistrumentista già visto all’opera con Desecresy e Slugathor, fra gli altri. “The Enigma Unsettled” è il risultato delle esperienze e della passione del Nostro, tra death metal e thrash metal estremo variamente declinato. Nel corso dell’ascolto delle nove tracce, incontriamo piuttosto frequentemente soluzioni care a vecchie band finniche come Demigod e Convulse, ma possiamo individuare qua e là anche “spezie” statunitensi (Incantation in primis), fino appunto ad accenni più vicini a certo thrash teutonico; il tutto nel segno di una certa attenzione per la componente atmosferica, che si manifesta attraverso un grosso dispiego di lead di chitarra, di melodie macabre e di parentesi cadenzate e sinistre. Il disco scorre in maniera agevole e mette in mostra un notevole gusto sia nel riffing, sia nelle suddette melodie, queste ultime sempre azzeccate ed effettivamente utili a dare alle canzoni sapori diversi. Invece, convice poco la scelta di affidare le ritmiche a una drum machine: nonostante le chitarre mantengano la consueta corposità nordica, il disco a causa di questa decisione risulta un pochino freddo e non riesce a far emergere per intero tutta la sua considerevole carica occulta. Un intoppo certo non enorme, ma che ci auguriamo vivamente possa essere archiviato già sulla prossima release, perchè, con una batteria vera e dei suoni più caldi, “The Enigma Unsettled” si sarebbe con tutta probabilità guadagnato un posto fra gli hot album. Comunque, il consiglio di segnarvi da qualche parte questo nome è valido già da ora…

TRACKLIST

  1. The Mournful Pilgrimage Part 1
  2. Saturnal
  3. The Human Ladders
  4. The Mournful Pilgrimage Part 2
  5. The Entwinement
  6. World Of Flesh On Bone
  7. Serpent Ascending
  8. The Enigma Unsettled
  9. Endless Initiations
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.