SEVERAL UNION – Rising Sun

Pubblicato il 28/12/2017 da
voto
8.0
  • Band: SEVERAL UNION
  • Durata: 00:36:43
  • Disponibile dal: 06/04/2017
  • Etichetta: This Is Core Music
  • Distributore:

Tra i tanti eventi che, nel bene e nel male, hanno segnato il 2017, per i seguaci della scena romagonola c’è da annoverare anche il ritorno in piena forza della Panzer Division, capeggiata dai Figure Of Six e rinforzata dai Several Union, tornati con il loro terzo album (per la verità uscito ormai da qualche mese) a sei anni di distanza dal precedente “Awake From The Game”. La prolungata latitanza discografica non sembra aver arrugginito i meccanismi compositivi del quintetto cesenate, giunto anzi con “Rising Sun” alla definitiva maturità ed ora più che mai in grado di destreggiarsi tra le diverse influenze (dal nu metal degli esordi all’alternative metal più radiofonico) senza dare troppi punti di riferimento all’ascoltatore. A tenere le redini è come sempre il singer Alessandro Montalti, la cui timbrica calda ci avvolge come una coperta nei quasi quaranta minuti di durata del viaggio alla scoperta del sole nascente, ma il resto della band si muove compatta e scattante come un’auto di nuova generazione, con un turbo nel motore garantito dalla scintillante produzione made in USA. In perenne equlibrio, nella migliore tradizione Jedi, tra oscurità (arrangiamenti dark, ritmiche) e luce (melodie vocali, concept lirico), “Rising Sun” risulta un disco da gustare tutto d’un fiato: per dovere di cronaca segnaliamo tra gli episodi migliori “The Wrong In Me”, “Inside My Soul” e “Endlessly” ma, complice la breve durata, ci sarebbe spazio per inserire l’intera tracklist nella Playlist del 2017. Per i nu-stalgici all’ascolto, un piacevole ritorno, ulteriore conferma dello stato di salute della scena italiana in generale e romagnola in particolare.

TRACKLIST

  1. The Wrong In Me
  2. Rising Sun
  3. Take Me Home
  4. Siren (Dead Inside)
  5. Inside My Soul
  6. The Hunter
  7. Break Away
  8. Endlessly
  9. Truth Or Dare
  10. Blackout
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.