SHADOW TRIBE – Reality Unveiled

Pubblicato il 14/11/2020 da
voto
6.0
  • Band: SHADOW TRIBE
  • Durata: 00:49:50
  • Disponibile dal: 13/11/2020
  • Etichetta:
  • Pride & Joy Music
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Dall’unione tra il bassista Marko Pukkila (Altaria, Stargazery) ed il frontman Kimmo Perämäki (ex Celesty, Masquerage) nascono gli Shadow Tribe. “Reality Unveiled” è il nome scelto per questo debutto, un lavoro che possiamo inquadrare all’interno della scena melodic metal. Non abbastanza veloce per poter essere considerato un vero e proprio disco power, non sufficientemente potente per rientrare nella categoria heavy metal. Insomma aldilà delle etichette, che importano fino ad un certo punto, il duo finlandese prova a colpire con un sound essenziale composto da dieci brani dalla struttura lineare, passaggi strumentali tutt’altro che elaborati e melodie di facile presa. Il risultato è un lavoro ascoltabile, a tratti piacevole, ma sicuramente poco longevo, capace di accendersi in una manciata di momenti – che coincidono spesso con le canzoni dai ritmi maggiormente sostenuti – ma che mostra anche delle situazioni più trascurabili. Se infatti l’impatto dell’opener “Splinters Of A Hologram” è davvero convincente, con un bel giochetto di cori durante il refrain, e ancor meglio fa poco dopo “Headstrong” grazie ad un ritornello da far drizzare le orecchie, si torna nella mediocrità con pezzi come il midtempo “Christaromancy” e l’epicheggiante “Connection”. Gli Shadow Tribe non sono dei virtuosi ma possiedono sicuramente delle buone capacità tecniche; in particolare, fa la sua figura il cantato di Kimmo Perämäki capace di salire con grazia sulle note alte ma di muoversi con disinvoltura anche nei brani più rilassati. Peccato che, durante la tracklist, a tratti il songwriting risulti disordinato o incapace di colpire nel segno: un esempio lampante arriva in chiusura con “Instant Heaven” dove, a seguito di una partenza grintosa con tanto di acuto ad accompagnare il buon lavoro alle chitarre, il pezzo si adagia subito dopo in uno sciapo midtempo. Gli Shadow Tribe dimostrano di essere ancora ai primi passi di un percorso che solo con tanta dedizione potrebbe portare in futuro a dei risultati degni di nota.

TRACKLIST

  1. Splinters Of A Hologram
  2. Christaromancy
  3. Headstrong
  4. Speck Of Sawdust
  5. Connection
  6. A World Taken Hostage
  7. Many Tears To Go
  8. We Weren’t There
  9. Stolen Fate
  10. Instant Heaven
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.