SICK OF IT ALL – Based On A True Story

Pubblicato il 27/05/2010 da
voto
7.5
  • Band: SICK OF IT ALL
  • Durata: 00:30:01
  • Disponibile dal: /04/2010
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: EMI

E’ bello vedere, in tempi dove l’hardcore si è ormai evoluto e necessariamente snaturato, che formazioni storiche come i Sick Of It All siano ancora in giro. Realizzare che dopo 25 anni di carriera una band seminale come quella dei pionieri del Queens è ancora ai massimi livelli è francamente una soddisfazione. Dopo un tributo obbligatorio che ha consolidato lo status del gruppo in tempi moderni (“Our Impact Will Be Felt”) e dopo l’ottimo “Death To Tyrants” (e gli usuali, massacranti tour a supporto) i fratelli Koller si sono ritagliati lo spazio per una prova maiuscola come questo “Based On A True Story”. Il quartetto non fa che ripetere quello che sa far meglio, impastando ancora una volta l’hardcore newyorchese con le influenze Oi!, cambi di tempo, riff groovy, semplici e concreti. Unica aggiunta è un pizzico di positività in più che rende le canzoni più divertenti – troviamo in fatti un velo di melodia sia nei riff che nelle gang vocals – che pur rimanendo saldamente ancorate nelle radici del sound del gruppo aumentano il coinvolgimento dell’ascoltatore e, scommettiamo, riusciranno ad aizzare il pubblico durante i concerti. Come i fan sanno i Sick Of It All hanno già tentato questa strada nei passati capitoli su Fat Wreck, ma “Based On A True Story” è efficace per la solidità dei pezzi, cementati dall’ottima produzione di Tue Madsen che glorifica le qualità di ogni singolo membro del gruppo. Citare i singoli pezzi non è necessario, quello che va fatto è consigliare caldamente l’ascolto del disco a tutti coloro che si dichiarano amanti di un genere senza conoscerne la storia. Visto che i SOIA sono ancora sulla cresta dell’onda di scuse non ce ne sono proprio.

TRACKLIST

  1. Death or Jail
  2. The Divide
  3. Dominated
  4. A Month of Sundays
  5. Braveheart
  6. Bent Outta Shape
  7. Lowest Common Denominator
  8. Good Cop
  9. Lifeline
  10. Watch It Burn
  11. Waiting for the Day
  12. Long as She's Standing
  13. Nobody Rules
  14. Gone to Ground
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.