SIEGES EVEN – The Art Of Navigating By The Stars

Pubblicato il 28/09/2005 da
voto
5.5
  • Band: SIEGES EVEN
  • Durata: 01:03:32
  • Disponibile dal: 26/09/2005
  • Etichetta:
  • Inside Out
  • Distributore: Audioglobe

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Che delusione, questo “The Art Of Navigating By The Stars”! Chi scrive ha sempre nutrito un incondizionato amore verso tutte le creature di questa strepitosa band, fino al capolavoro “UnEven”, pubblicato ormai otto anni fa. Dopo tale album, è sopraggiunto uno stato di ‘congelamento’ fino alla decisione di tornare alla ribalta come Sieges Even. E la band ha scelto questo “The Art Of Navigating By The Stars” per riproporsi al proprio pubblico, dimenticando in parte quelli che erano le caratterizzazioni tipiche della proposta dei precedenti album. Traspare da tutto il lavoro una certa svogliatezza, una scarsa coesione tra gli elementi ed un globale disorientamento stilistico. E’ evidente che i tedeschi siano alla ricerca di un nuovo sound, è evidente che questo ultimo lavoro rappresenti una sorta di transizione, ma davvero le cose non vanno come dovrebbero. Probabilmente i musicisti in questione avranno mutato i propri gusti rispetto al 1997, e questo è lecito, ma è davvero difficile farsi prendere da una sconclusionata “The Weight”, da una spompata “The Lonely Views Of Condors”, e via dicendo. Il problema principale, quindi, come già detto è la scarsa convinzione che mostra la band nell’eseguire e nel macchinare i pezzi, e sarà davvero difficile ricordare una parte che sia una anche dopo dieci ascolti, anche considerando il fatto che i pezzi sono sin troppo somiglianti tra di loro. Nonostante tutto, la band solleva la testa con la bellissima “Stigmata”, finalmente davvero efficace e melodicamente perfetta, e con la conclusiva “Styx”, guarda caso i pezzi che rimandano più da vicino ai precedenti (capo)lavori della band tedesca. E’ davvero difficile mandare giù il boccone amaro, e sicuramente molti, fuorviati dal grande nome, parleranno di capolavoro, di nuova scolta per la band. Senza tenere conto che molto spesso si può svoltare verso una strada buia. Peccato davvero, speriamo che le cose possano migliorare in un futuro prossimo…

TRACKLIST

  1. Navigating By The Stars
  2. The Weight
  3. The Lonely Views Of Condors
  4. Unbreakable
  5. Stigmata
  6. Blue Wide Open
  7. To The Ones Who Have Failed
  8. Lighthouse
  9. Styx
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.