SINSAENUM – Repulsion for Humanity

Pubblicato il 17/08/2018 da
voto
5.5
  • Band: SINSAENUM
  • Durata: 01:02:28
  • Disponibile dal: 10/08/2018
  • Etichetta: earMusic
  • Distributore: Edel

Chi credeva che i Sinsaenum fossero un progetto estemporaneo nato per tingere di estremo il curriculum di Frédéric Leclercq (DragonForce) e sparire nel nulla sarà costretto a ricredersi. “Repulsion for Humanity” giunge tra noi a due anni esatti di distanza dall’esordio “Echoes of the Tortured”, e ci presenta una ‘all star band’ forse troppo arrogante per riconoscere i propri limiti e porre fine alle attività. Contando nuovamente sull’apporto di Heimoth al basso, Joey Jordison alla batteria, Stéphane Buriez alla chitarra e sulla coppia di cantanti Sean Zatorsky/Attila Csihar, il Nostro si rende protagonista di un macigno death metal dalle varie sfumature che giunge prestissimo a noia, complici un songwriting ridondante (dieci brani per oltre sessanta minuti di musica!) e un’onnipresente patina di innocuità. I pregiudizi dietro una simile operazione trovano insomma riscontro nei fatti, in quanto “Repulsion…” è poco più che un giochino imbastito da un musicista non avvezzo alla materia trattata e convinto che bastino un paio di riff à la Morbid Angel (edulcorati) per incutere timore. Mancano aggressività nel guitar work, intensità nelle ritmiche e lungimiranza nella scelta dei suoni, oltre ovviamente a canzoni con qualcosa da dire e fluide quel tanto che basta da non incepparsi nel loro stesso sviluppo. Episodi come “I Stand Alone”, “Manifestation of Ignorance” e “My Swan Song” sono invece l’emblema di un album demodé e farraginoso, difficilissimo da digerire, frutto di un musicista tanto prolifico quanto scollegato dalla realtà. Passate oltre senza indugi.

TRACKLIST

  1. Repulsion for Humanity
  2. Final Resolve
  3. Sworn to Hell
  4. I Stand Alone
  5. Rise of the Light Bearer
  6. Manifestation of Ignorance
  7. Sacred Martyr
  8. My Swan Song
  9. Nuit Noire
  10. Insects
  11. Forsaken
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.