SLEEPING WITH SIRENS – Gossip

Pubblicato il 25/09/2017 da
voto
5.5
  • Band: SLEEPING WITH SIRENS
  • Durata: 00:37:17
  • Disponibile dal: 22/09/2017
  • Etichetta: Warner Bros
  • Distributore:

Gli Sleeping with Sirens possono a pieno titolo essere considerati la band più popolare e teen-friendly della Warped Tour generation, avendo fatto della propria proposta musicale easy ma dura abbastanza da poter afferire al filone del metallo (per un pelo), e del bel visino del frontman Kellan Quinn, pressochè un modello emo di belle speranze dal fascino irresistibile, soprattutto se non si è ancora raggiunta la maggiore età, i propri punti di forza. Ad ogni modo, dopo quattro album di post hardcore senza troppe pretese ma dal grandissimo successo commerciale, fatto di centinaia di migliaia di copie vendute e di tour da headliner in giro per il globo, i Nostri hanno deciso di sedersi attorno ad un tavolo e cercare di capire cosa ne sarebbe stato di loro da quel momento in poi. Continuare con quello che ci ha resi famosi e popolari, oppure mandare tutto alle ortiche e tentare un nuovo colpo con qualcosa di completamente diverso? La scelta, ça va sans dire, è andata sulla busta numero 2, ed il quintetto della Florida con questo “Gossip” ha deciso di abbandonare completamente le ultime velleità metalliche rimaste in funzione di un iper radiofonico pop rock sulla falsariga di quanto fatto dai Fall Out Boy con “Save Rock And Roll”, ma le capacità compositive dei giovani statunitensi sono ben lontane da quelle del quartetto di Pete Wentz, e Kellan Quinn, per quanto ben più prestante fisicamente, non ha l’ugola versatile di Patrick Stump e, per quanto in alcuni frangenti si riveli gradevole, nella maggioranza degli episodi qui presenti risulta piuttosto sterile e quasi ‘fastidioso’ per via del suo caratteristico timbro acuto. Questo “Gossip” passa per il nostro stereo molto rapidamente, non lasciando al contempo, però, alcuna traccia nella nostra memoria una volta giunti alla fine, nonostante qualche episodio ben riuscito (l’incalzante e grintosa “Empire To Ashes”, ma anche la super catchy “Legends”), lasciando un pesante senso di incompiutezza nell’aria. Per quanto chi vi scrive apprezzi sempre molto la voglia di cambiamento in seno ad una band all’apice della popolarità, in questo caso ci troviamo di fronte ad un mezzo buco nell’acqua. Con ogni probabilità, il successo commerciale sarà ancora una volta importante, avendo la band uno zoccolo duro di fan molto fedeli, (il singolo “Legends” è già stato scelto come brano ufficiale del Team USA per i Giochi Olimpici e Paraolimpici Invernali di PyeongChang 2018, il che preannuncia un’esposizione mediatica già molto favorevole). Provaci ancora, Kellan!

TRACKLIST

  1. Gossip
  2. Empire To Ashes
  3. Legends
  4. Trouble
  5. One Man Army
  6. Cheers
  7. Closer
  8. Hole In My Heart
  9. I Need To Know
  10. The Chase
  11. War
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.