SLOUGH FEG – Traveller

Pubblicato il 10/03/2003 da
voto
7.0
  • Band: SLOUGH FEG
  • Durata: 00:44:19
  • Disponibile dal: 10/03/2003
  • Etichetta:
  • Distributore: Audioglobe

Buone notizie per tutti i defender sparsi per il globo, grazie agli statunitensi The Lord Weird Slough Feg, dediti al più puro ed incontaminato heavy metal. Non aspettatevi un album clamorosamente retrò o una scopiazzatura mal riuscita dei massimi esponenti del classic metal: i musicisti in questione sono dotati di buona perizia tecnica, un songwriting semplice ma mai banale e una voce del tutto particolare che si attesta sulle medie tonalità. L’intro “The Spinward Marches” ci prepara ad essere assaliti da una sferzata di puro metallo rovente, grazie alla breve ma vincente “High Passage/Low Passage”. La seguente “Asteroid Belts” è una song ancor più breve della precedente, in cui la band non si perde in quei fronzoli che oggi sono tanto di moda (orchestrazioni pacchiane o assoli ultra tecnici fini a se stessi), ma ci scaglia una serie di fendenti che storidiscono l’headbanger affamato del metal più classico. “Professor’s Theme” prosegue sulle coordinate delle canzoni precedenti, ossia ritmiche serrate, drumming semplice ma di grande impatto, con un suono di basso messo nel giusto risalto da un’ottima produzione, unita alla solenne voce del singer. “Vargr Moon” e “Vargr Theme/Confrontation (Genetic Prophesy)” sono i brani che preferisco dell’intero platter… le canzoni proseguono, e lo spettro dell’epic metal tanto caro a band come Manowar e Manilla Road echeggia senza mai risultare pacchiano e ridondante. Il resto del disco si attesta su buoni livelli e la band si dimostra capace nel variare tra brani semiacustici come “Baltech’s Lament”, e rocciosi mid tempo come “Gene-ocide”, fino alla conclusiva e solenne “Addendum Galactus”. L’unico punto a sfavore dei Lord è il fatto di non aver tirato fuori dal cilindro un brano che faccia la differenza, facendo emergere il combo dallo status di band di culto. Un disco che sento di consigliare a tutti gli appassionati di truemetal alla ricerca di dischi suonati col cuore.

TRACKLIST

  1. The Spinward Marches
  2. High Passage/Low Passage
  3. Asteroid Belts
  4. Professor's Theme
  5. Vargr Moon
  6. Vargr Theme/Confrontation (Genetic Prophesy)
  7. Baltech's Lament
  8. Gene-ocide
  9. Curse of Humaniti
  10. The Final Gambit
  11. The Spinward Marches (return)
  12. Addendum Galactus
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.