SODOM – Out Of The Frontline Trench

Pubblicato il 16/11/2019 da
voto
7.0
  • Band: SODOM
  • Durata: 00:28:43
  • Disponibile dal: 22/11/2019
  • Etichetta: Steamhammer Records
  • Distributore: Audioglobe

E’ in arrivo dalle sponde del fiume Ruhr una nuova deflagrazione made in thrash, ad anticipare l’esplosione definitiva prevista per il prossimo anno. Dopo il precedente “Partisan”, infatti, rilasciato esattamente un anno fa, i Sodom assestano l’ennesima detonazione in formato EP, preparando così il campo per il sedicesimo album in carriera, in programma appunto per il 2020. Un mini full-length che, di fatto, ha tutte le caratteristiche di una vera e propria prova generale: tra i cinque brani presenti in track-list, ve ne è infatti uno che finirà dritto dritto nel disco a venire. Trattasi di “Genesis 19” che, a quanto sembra, sarà anche il titolo della nuova bomba sonora targata Sodom. A fargli compagnia, due episodi inediti, realizzati esclusivamente per l’EP in questione, una riproposizione (francamente inutile) di “Agent Orange” anno domini 2019 e la versione live dell”overkill’ song di Tom e compagnia, ossia “Bombenhagel”, estrapolata dal concerto tenutosi lo scorso anno in quel di Gelsenkirchen.
Elencati i dettagli tecnici, esaminiamo da vicino la fortificazione militare messa a punto dal quartetto teutonico guidato dall’eterno capobanda Angelripper. Dopo lo scossone interno avvenuto all’inzio dello scorso anno, infatti, la formula del power-trio è stata completamente rivoltata con il ritorno in pianta stabile di Mr.Blackfire e l’aggiunta di un secondo chitarrista, Yorck Segatz. Risultato? Un ritorno, più o meno involontario alle origini, impreziosito dalla possibilità di inserire nuove linee melodiche all’interno del canonico muro sonoro innalzato dalla sezione ritmica, da sempre marchio di fabbrica del cingolato tedesco. Pronti via e quanto appena scritto viene tradotto in musica dall’opener “Genesis 19”: le sferzate al fulmicotone riversate nei primi album si mescolano alle tempestive marce d’assalto rintracciabili in lavori come “M16” e “In War And Pieces”, creando un quadro di assoluta distruzione. Una devastazione che segue di pari passo le liriche scartavetrate dall’ugola dello stesso Tom, intento a narrare le vicende storico-bibliche di Sodoma e Gomorra: l’annullamento delle due città, riassunto nella prima parte del brano, preannuncia la successiva desolazione ripresa dal lungo intermezzo strumentale prima di un’ultima devastante scarica. Non male come preludio. L’accenno a “M16” e a tutto il comparto marziale torna sovrano in “Down On Your Knees”: corredato dall’ormai classico lyric-video, è il pezzo-Sodom per antonomasia con mitragliate letali sul cranio interrotti da pesanti riff a simulare il lento avanzare dei soldati. Da parte sua, infine, “Out Of The Frontline Trench” viaggia su una base più scontata trovando maggior interesse negli stacchi dedicati agli assoli prodotti dalla coppia Blackfire-Segatz. La voglia di omaggiare il passato come detto arriva a piedi uniti con la versione aggiornata di una delle hit assolute realizzate dalla band. Non ce ne vogliano Tom e compagni ma di “Agent Orange” ne esiste una soltanto ed è quella del 1989. In realtà, se togliamo la presenza di una seconda chitarra nell’assolo conclusivo prima della ripresa generale del pezzo, cambia veramente poco rispetto all’originale tuttavia, soprattutto nella parte centrale del brano, una certa staticità d’azione ritmica (dovuta all’età forse?) fa risultare il tutto troppo compatto. Riascoltiamocela quindi nei suoi vecchi panni o piuttosto durante i prossimi live, nel corso dei quali comparirà sicuramente anche la stessa “Bombenhagel” che, nel presente EP, termina con una tradizionale canzone dei minatori.
Ancora un piccolo passo, mortifero e ferale, verso il definitivo esordio dei nuovi Sodom che nel frattempo, per non far rimanere a bocca asciutta i propri fan, hanno sparato tre nuovi proiettili dalla propria cartucciera.

TRACKLIST

  1. Genesis 19
  2. Down On Your Knees
  3. Out Of The Frontline Trench
  4. Agent Orange (re-recorded with the current lineup)
  5. Bombenhagel (live in Gelsenkirchen 2018)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.