SPANKING HOUR – Revo(so)lution

Pubblicato il 11/01/2011 da
voto
7.5
  • Band: SPANKING HOUR
  • Durata: 00:45:54
  • Disponibile dal: /11/2010
  • Etichetta: Buil2kill Records
  • Distributore: Audioglobe

"Revo(so)lution", ovvero la soluzione è la rivoluzione. Si presentano bene già a partire dal titolo i parmensi Spanking Hour, e lo fanno ancora meglio con il contenuto musicale del loro album di debutto, un concentrato di thrash, groove e southern rock ispirato ai mostri sacri del genere, dai Pantera ai Down passando per i Motörhead, ma già dotato di una propria personalità ben precisa. A dispetto della giovane età discografica, limitata ad un solo demo, tutti i componenti del gruppo possono infatti già vantare trascorsi di vario genere nel sottobosco underground e non solo, contribuendo ad arricchire la matrice estrema del loro sound di sfumature diverse. Essenziale in questo senso il lavoro svolto alle sei corde da Jonathan Cappa, la cui ascia macina riff e soli di diversa fattura (thrash, stoner, southern, metalcore, nu metal, hc…) con una facilità imbarazzante, così come non da meno è l’operato della sezione ritmica di Nicola Giovati e Quinta, in grado di garantire una dose massicia di groove grazie soprattutto alla tempesta sonica dietro le pelli; meno d’effetto, ma comunque efficace, è infine la prestazione del singer Federico Campanella, la cui ruvida timbrica contribuisce a donare una vena più classicamente metal a composizioni in grado di coniugare al meglio tradizione e innovazione. La produzione presso i Realsound Studios di Parma e il mastering effettuato presso i prestigiosi i Nadir Studios di Tommy Talamanca non sono che il classico additivo ad una miscela già di per sè altamente esplosiva, pronta ad incendiare orecchie e natiche – nomen omen – con bordate del calibro di "Pillow", "Reason For My Enemy", "Leash" e "Device", giusto per citare gli episodi migliori di una tracklist ‘all killer, no filler’. Primo colpo e primo centro per la Buil2Kill Records: che la rivosoluzione abbia inizio!

TRACKLIST

  1. Pillow
  2. Reason of My Enemy
  3. Forgive Me
  4. Glances
  5. The Regression
  6. Leash
  7. Consequences
  8. Revo(so)lution
  9. Device
  10. Anymore
  11. The Pain Becomes My Treasure
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.