SPELL OF DECAY – Spell Of Decay

Pubblicato il 20/07/2018 da
voto
7.0
  • Band: SPELL OF DECAY
  • Durata: 00:27:03
  • Disponibile dal: 21/04/18
  • Etichetta:
  • Distributore:

Primo EP per la band sarda, che va subito dritta al punto: death metal anni ‘90, con un particolare riferimento alla cosiddetta scuola scandinava.
Niente di nuovo sotto il sole? Decisamente, ma lo diciamo con un’accezione positiva, in quanto la quasi mezz’ora di musica proposta da questi ragazzi è piacevole e sicuramente ben spesa. La gelida opener “Devourers Of Light” ha qualcosa degli Unleashed e Amon Amarth dei primi lavori e ci mostra una band capace di un buon songwriting e di dosare bene la melodia pur mantenendo intatta l’aggressività. La successiva “I Shall Be King” fa ancora meglio, con un buon lavoro di chitarra solista e un ritornello che si stampa in testa facilmente (un plauso al cantante, autore di un growl vario e spesso comprensibile). Il lavoro prosegue su binari simili, senza grosse sorprese ma conservando la capacità di mantenere viva l’attenzione dell’ascoltatore, con un ottimo bilanciamento tra brutalità e melodia, velocità e rallentamenti sulfurei (l’ottima “Silent Maze Of Torment” che ha un un vago sentore di “Lost Paradise”).
Rimaniamo in attesa del debutto su disco, sperando che la band di Sassari continui a lavorare in questa direzione, sviluppando un approccio sempre più personale. Nel frattempo se vi capita date un ascolto a questo a dischetto.

TRACKLIST

  1. Devourers of Light
  2. I Shall Be King
  3. Salvation
  4. Silent Maze of Torment
  5. Stronghold
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.