SPIRIT ADRIFT – Forge Your Future

Pubblicato il 18/08/2021 da
voto
6.5
  • Band: SPIRIT ADRIFT
  • Durata: 00:19:52
  • Disponibile dal: 27/08/2021
  • Etichetta:
  • Century Media Records
  • Distributore: Sony

Spotify:

Apple Music:

Una passione chiamata heavy metal, una profonda spontaneità d’esecuzione… e una manciata di riff avanzati dal precedente album. Questo, in sintesi, è il nuovo EP degli Spirit Adrift, ultimo lavoro partorito dall’istrionico Nate Garrett, mente e braccio (insieme al batterista Marcus Bryant) di questa creatura americana, in cui doom, stoner e metal nella sua forma più classica, con tinte in grassetto di NWOBHM, trovano costantemente più punti di incontro. Reduci dall’ottimo “Enlightened In Eternity”, rilasciato nemmeno un anno fa, gli Spirit Adrift hanno quindi ripreso il discorso sonoro intarsiato di ‘riffoni’ ultracoinvolgenti, ritmiche in modalità Black Sabbath miste Maiden, condite dalla voce trasognante dello stesso Garrett. Un “Forge Your Future” che, sul piano lirico, prende in prestito quel tasso di ottimismo globale caratterizzante il disco di recentissima pubblicazione, portandolo ad un livello ancora più mistico; uno spiccare il volo verso i lidi più profondi del proprio io, tema sempre presente nei testi del musicista statunitense. Tragitto psicologico che lo ha portato negli anni ad imboccare una strada via via sempre più concreta, ottenendo di conseguenza ottimi risultati anche dal punto di vista artistico.
Si parlava tuttavia, ad inizio recensione, di avanzi, di rimasugli: in a partire dalla solare (e lunga) titletrack, alla britannica (con vista sulle “The Ides Of March”) “Invisible Enemy” sino alla conclusiva ed ‘osbourniana’ “Wake Up”, il duo a stelle e strisce ricalca fin troppo le linee melodiche tracciate nell’ultimo album, come se i tre pezzi in scaletta fossero stati semplicemente esclusi – o temporaneamente parcheggiati – da quelli inseriti in “Enlightened In Eternity”. Più che di nuovo EP quindi, parleremmo di una prosecuzione dello scorso disco, in cui quell’illuminazione, personale e musicale, trova ulteriormente sfogo attraverso tre nuovi brani, pur con un’ispirazione leggermente inferiore. Detto questo, “Forge Your Future” conferma lo status d’ascesa e di positività di una band, ed in particolare del suo leader, che, pur non puntando a vette innovative e sperimentali, trova la sua realizzazione nel saper trasmettere quella gratitudine e passione nei confronti del mondo metal.

TRACKLIST

  1. Forge Your Future
  2. Wake Up
  3. Invisible Enemy
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.