HUNGRY LIKE RAKOVITZ / O – Split

Pubblicato il 26/02/2011 da
voto
7.0
  • Band: O
  • Durata: 00:11:30
  • Disponibile dal: /02/2011
  • Etichetta: Frohike Records
  • Distributore:
L’underground italiano continua a dare confortanti segnali di vita. Questo il primo pensiero che viene alla mente una volta terminato l’ascolto dello split che vede protagonisti Hungry Like Rakovitz e O. Le due band si dividono equamente questa dozzina di minuti di musica regalando una manciata di tracce che colpiscono sia per efficacia che per personalità. Gli HLR – già ascoltati ai tempi del validissimo EP “Holymosh” – oggi sembrano a tutti gli effetti la risposta italiana a Rotten Sound e Pig Destroyer: il loro sound si è fatto ancora più ruvido e veloce, inglobando influenze grind ancora più copiose, ma senza perdere di vista il groove e una base prettamente hardcore che ne amplifica ulteriormente la ferocia. Cinque schegge per poco più di cinque minuti nei quali i ragazzi lombardi riescono persino a omaggiare brevemente Melvins e Burzum! Ottimi. Gli O invece si presentano con sonorità un poco più ariose, ma certo non meno disperate. Il gruppo sembra essere uscito dalla scuderia Profound Lore o Southern Lord: un tiro tutto sommato hardcore, ma strati chitarristici che guardano spesse volte alla tradizione black metal; il tutto rinvigorito da un cantato in lingua madre che per impostazione e peculiarità metriche rimanda invece ai Cripple Bastards. Mix riuscitissimo che ci auguriamo possa venire presto approfondito su un lavoro più corposo. Insomma, pochi minuti di musica che lasciano tutto fuorchè indifferenti… il futuro del metal estremo italiano passa senz’altro anche da qui.

TRACKLIST

  1. Hungry Like Rakovitz - Stop Walking, You're Dead / There Hands Aren't Made for Pray / Mombious Hibachi / Nice to Kill You / Stammen Fra Taarnet
  2. O - Inestinto
  3. O - Come Il Buio
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.