SPLIT CD – Misery Index / Commit Suicide

Pubblicato il 14/06/2005 da
voto
6.0
  • Band: MISERY INDEX
  • Durata: 00:17:31
  • Disponibile dal: /06/2005
  • Etichetta: Earache
  • Distributore: Self

Viene ristampato e pubblicato ufficialmente in tutta Europa il vecchio split CD Misery Index/Commmit Suicide, uscito originariamente nel 2002 solo negli Stati Uniti tramite Willowtip Records. Di tale operazione si occupa la Earache Records, che negli ultimi tempi sta rendendo finalmente disponibile nel Vecchio Continente tutto il catalogo di questa ottima etichetta. Il CD vede le due band protagoniste con due brani inediti e una cover: i Misery Index fanno la solita bella figura sia con “My Untold Apocalypse” che con “Alive?” (due mazzate nel loro classico stile) e reinterpretano molto bene “Reality Distortion” dei Disrupt. I Commit Suicide, death-grind band un poco più canonica, invece non esaltano più di tanto con il loro materiale, mentre la cover di “Open Casket” dei Death risulta ben fatta e brutalizzata a dovere. In conclusione uno split carino – vinto dai Misery Index! – ma certo non indispensabile, destinato solo ai fan più accaniti di entrambe le formazioni.

TRACKLIST

  1. My Untold Apocalypse ( Misery Index )
  2. Alive? ( Misery Index )
  3. Reality Distortion ( Misery Index )
  4. In All This Revelation ( Commit Suicide )
  5. With Not Distaste ( Commit Sucide )
  6. Open Casket ( Commit Suicide )
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.