SPLIT – Haemorrhage / Disgorge

Pubblicato il 09/12/2011 da
voto
7.0
  • Band: HAEMORRHAGE
  • Durata: 00:21:59
  • Disponibile dal: 03/10/2011
  • Etichetta: Power It Up
  • Distributore:

Haemorrhage e Disgorge: una grande festa gore. Siamo “sepolti sotto budella”, mentre “il pus va avanti”… che belle immagini! Buona però l’idea della Power It Up di accoppiare queste formazioni ormai storiche dell’underground death-grind mondiale. I messicani Disgorge sono attivi dal 1994, mentre gli spagnoli addirittura dal 1990; in questo campo, una delle realtà più longeve del panorama europeo, senza dubbio. Interessante, per fortuna, anche il contenuto vero e proprio del CD: abbiamo tre tracce per gli Haemorrhage e quattro per i Disgorge. La curiosità è che, per l’occasione, pare che i gruppi abbiano deliberatamente concordato di mettere in primo piano le loro influenze swedish death metal. Infatti non si spiega altrimenti il perchè di come il materiale di entrambi i protagonisti – oltre agli ormai scontati omaggi a “Reek Of Putrefaction” e “Symphonies Of Sickness” – presenti numerosi riff e ritmiche che strizzano l’occhio ai vecchi Entombed, Carnage e Dismember. Un sapore un po’ diverso dal solito, che, tutto sommato, dona un vago senso di atipicità ai suoni delle band. Intendiamoci, avremmo ascoltato volentieri anche il classico tributo ai Carcass (cosa del resto rinvenibile nelle scelte di produzione), ma l’aver mescolato un pochino le carte a livello musicale ha reso la pubblicazione ancor più attraente. Insomma, ventidue minuti intensi ed ispirati, che ci rimettono piacevolmente in contatto con due delle band più oneste e stoiche di questo underground. La voglia di premere nuovamente ‘play’ sarà molto forte.

TRACKLIST

  1. Haemorrhage - Buried In Viscera
  2. Haemorrhage - Chainsaw Necrotomy
  3. Haemorrhage - Reamputated
  4. Disgorge - And The Pus Goes On
  5. Disgorge - Behind The Cenotaph
  6. Disgorge - Putrefest
  7. Disgorge - Corpus In Pest
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.