STARSICK SYSTEM – Lies, Hopes And Other Stories

Pubblicato il 07/07/2017 da
voto
7.0
  • Band: STARSICK SYSTEM
  • Durata: 00:43:30
  • Disponibile dal: 23/06/2017
  • Etichetta: Pride & Joy Music
  • Distributore:

Streaming:

Dopo avere portato sui palchi tricolori il loro album di debutto “Daydreamin”, è tempo per gli Starsick System di tornare in pista con il loro secondo full-length, “Lies, Hopes And Other Stories”, licenziato questa volta sotto l’egida della Pride And Joy Records. Come già anticipato in occasione dell’esordio, la proposta della formazione friulana strizza più di un occhio alle band mainstream rock d’oltreoceano – Sixx A.M., Alter Bridge, Buckcherry, Halestorm, Hinder e via scorrendo le classifiche di Billboard – ma senza disdegnare un gusto per gli arrangiamenti più europeo e classicamente heavy, eredità verosimilmente delle precedenti esperienze. Dopo l’intro “Nebolous”, più adatta per la verità ad un disco power, il quartetto di Pordenone mostra subito di possedere la giusta combinazione di testosterone e feromoni con la rocciosa “I Am Hurricane” e la più stradaiola “Bulletproof”, preludio alle atmosfere peccaminose di “Sinner” e alla dolcezza di “The Promise”: quattro pezzi per mostrare come i Nostri, pur senza tratti ‘mutanti’ nel loro DNA musicale, siano perfettamente a loro agio nel maneggiare diverse sfumature dell’hard rock. Dopo aver sparato le migliori cartucce in apertura, la seconda metà della tracklist non molla comunque la presa, alternando soffici ballad (“Everything And More”, “Hope”, perfette per accompagnare un piano sequenza di un telefilm a stelle e strisce)  a scariche di energia da cantare a squarciagola saltellando anche su un piede solo (“Come One, Come all”, “Perfect Lie”). Menzione a parte per la conclusiva cover di “You Know My Name”, sentito omaggio a Chris Cornell che assume ancora maggior significato alla luce degli ultimi tragici avvenimenti. Per gli amanti del mainstream rock americano, da Bon Jovi d’annata agli act più recenti citati in apertura, una piacevole conferma dopo il promettente debutto, in attesa della definitiva consacrazione qui soltanto sfiorata.

TRACKLIST

  1. Nebolus
  2. I Am the Hurricane
  3. Bulletproof
  4. Sinner
  5. The Promise
  6. Scars
  7. Everything and More
  8. Come One, Come all
  9. Perfect Lie
  10. Hope
  11. You Know My Name
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.