STEPHEN PEARCY – View To A Thrill

Pubblicato il 20/11/2018 da
voto
6.0
  • Band: STEPHEN PEARCY
  • Durata: 00:35:46
  • Disponibile dal: 09/11/2018
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore:

Sebbene i Ratt siano tornati sulle scene con una nuova formazione, la carriera solista di Stephen Pearcy non rimane accantonata e, anzi, torna a breve distanza dal precedente “Smash” con un nuovo full-length, il quinto. Già per lo scorso album era parso lampante il desiderio di Pearcy di tornare al buon vecchio sound degli anni Ottanta e, in questo senso, “View To A Thrill” non delude le aspettative. Il cantante, unite le forze a quelle del chitarrista Erik Ferentinos, ci regala una manciata di canzoni dirette e semplici, che pescano a piene mani da tutti i cliché del genere, con in più un certo taglio a là James Bond ripreso dalla copertina e dai testi delle canzoni.
Anche questa volta, e forse ancora più che in “Smash”, Stephen Pearcy non si prende alcun rischio, è consapevole che il suo pubblico vuole questo: “I’m A Ratt”, chiosa il cantante in uno dei nuovi brani senza troppi fronzoli, e questo è quanto.
Una volta messi in chiaro gli intenti, quello che dovrebbe fare la differenza sono le canzoni, ma anche in questo caso ci sembra che “View To A Thrill” mostri il fianco alle stesse argomentazioni mosse per il precedente lavoro. Le canzoni sono lineari, fatte con mestiere e professionalità, certo, ma anche prive di particolari guizzi di interesse. Non è un caso che le undici composizioni superino di poco la mezz’ora complessiva di durata, il minimo indispensabile per portare a casa il lavoro.
Non ci sono particolari tonfi nella tracklist di “View To A Thrill” e, indubbiamente, qualche spunto di interesse lo si può certamente trovare, a partire dalla spensierata “Malibu”, passando per l’efficace “One In A Million”, che potrebbe tranquillamente trovare posto in un album di Alice Cooper. La maggior parte degli episodi, invece, scorre senza graffiare, raffreddando rapidamente l’entusiasmo.
Ancora un capitolo interlocutorio, dunque, che però non ci toglie la speranza di poter godere ancora di un buon album di fine carriera, magari proprio con i Ratt. Non ci resta che attendere e vedere cos’avrà in serbo una vecchia volpe come Stephen Pearcy.

TRACKLIST

  1. U Only Live Twice
  2. Sky Falling
  3. Malibu
  4. One In A Million
  5. Double Shot
  6. Secrets To Tell
  7. Not Killin’ Me
  8. Dangerous Thing
  9. I’m A Ratt
  10. From The Inside
  11. Violator
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.