STONE SOUR – Come What(ever) May

Pubblicato il 05/09/2006 da
voto
7.5
  • Band: STONE SOUR
  • Durata: 00:48:54
  • Disponibile dal: 01/09/2006
  • Etichetta: Roadrunner Records
  • Distributore: Universal

“Come (What)ever May” è l’altra faccia della medaglia. L’emergere della sensibilità e della voglia di melodia e delicatezza di una delle personalità più oscure, chiaccherate e intricate del mondo del metal “mainstream”. E’ il togliersi dal volto una maschera di iperviolenza quasi obbligata e caricaturiale, cucita sulla pelle del personaggio. Nelle dodici tracce del secondo capitolo discografico degli Stone Sour arde sempre la passione per il rock duro e le chitarre taglienti, ma emerge distintamente la volontà di limpidezza e positività, costantemente soffocata da un travestimento orrorifico di lattice. Pare esserci un abisso a separarlo dall’incerto esordio: il rock viscerale e permeato di melodia colpisce quanto la personalità e il carattere della band, capace di creare finalmente un suono distintivo. La versatilità di Corey risulta indiscutibile assieme alla compattezza di una formazione distante dalla limitante definizione di “progetto parallelo”. A tratti paragonabili ai Nickelback meno commerciali o ai Foo Fighters più introspettivi gli Stone Sour vincono con un ritorno pieno di potenziali singoli radiofonici – lo dimostra la eccellente “Through Glass”, erede naturale di “Bother” – e di graffianti e ammiccanti pezzi di rock moderno (“30/30-150″,”Made of Scars” o “Zzyyxx Rd”), che faranno proseliti anche nei detrattori più increduli. Niente “nu”, “metalcore” o “emo”, solo un solido ed omogeneo disco di hard rock moderno e melodico, ben scritto e brillantemente prodotto. Le maschere possono tranquillamente essere messe da parte per un po’.

TRACKLIST

  1. 30/30-150
  2. Come What(ever) May
  3. Hell & Consequences
  4. Sillyworld
  5. Made Of Scars
  6. Reborn
  7. Your God
  8. Through Glass
  9. Socio
  10. 1st Person
  11. Cardiff
  12. Zzyxz Rd.
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.