STORMWITCH – Witchcraft

Pubblicato il 02/11/2004 da
voto
8.0
  • Band: STORMWITCH
  • Durata: 00:57:49
  • Disponibile dal: 02/11/2004
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Audioglobe

Il ritorno dei riformati Stormwitch, avvenuto ormai due anni orsono con l’ottimo “Dance With The Witches”, per quanto pieno di vigore è passato abbastanza inosservato causa non brillantissime operazioni di promozione ad opera di una label con mezzi economici non proprio ottimali. Accasata oggi presso il colosso Nuclear Blast, la band guidata dal carismatico Andy Muck ha finalmente tutti i mezzi per godere della giusta visibilità, se poi teniamo in considerazione il fantastico lavoro fatto sul nuovo “Witchcraft”, il successo è ormai alle porte. Caratteristica primaria del nuovo “Witchcraft” è l’atmosfera solenne e magica che aleggia attorno agli ispirati brani, pregni di sontuose melodie e spiccanti per personalità. “Witchraft” non è il tipico album di tirato power metal tedesco (i fans del gruppo conoscono bene quanto Andy ci tenga all’originalità), a parte un paio di canzoni “canoniche” come la veloce “At The Break Of This Day”, i mid tempos regnano sovrani e la componente epico/maestosa non abbandona mai le composizioni delle streghe. Sinistra ed ammaliante “Fallen From God”, il cui refrain è cantato da un coro di bambini decisamente inquietanti, mentre la title track è una metal song melodica, soft e allo stesso tempo coinvolgente. Altro grande punto di forza del disco sono proprio le melodie che, a discapito della potenza tipica di un disco metal, verranno facilmente memorizzate dopo pochissimi ascolti. Sugli scudi la performance di Andy Muck, protagonista incontrastato che, notoriamente non eccelso dal punto di vista tecnico, si dimostra un interprete pieno di feeling ed emozioni. “Witchcraft” è uno dei lavori meno pesanti degli Stormwitch, ma le sue arcane melodie sapranno conquistare anche gli alfieri più incalliti della vecchia guardia. La nostra speranza è che finalmente la band, forte di una label con i mezzi, riesca dopo vent’anni di onorata carriera a raccogliere finalmente i frutti del proprio duro lavoro.

TRACKLIST

  1. The Sinister Child
  2. At The Break Of This Day
  3. Fallen From God
  4. Frankenstein/s Brothers
  5. Until The War Will End
  6. Witchcraft
  7. Sleeping Beauty
  8. Puppet In A Play
  9. The Kiss Of Death
  10. Moonfleet
  11. Salome
  12. The Drinking Song
  13. Blood Lies In My Hand (Bonus Track)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.