STRANA OFFICINA – Rising To The Call

Pubblicato il 30/03/2010 da
voto
8.0
  • Band: STRANA OFFICINA
  • Durata: 00:44:48
  • Disponibile dal: 30/03/2010
  • Etichetta: My Graveyard Productions
  • Distributore: Masterpiece

L’incidente mortale che nel 1993 colpì Fabio e Roberto Cappanera, fondatori della Strana Officina, mise un pesante punto di domanda sul destino della band toscana. Dopo un lungo tour di tributo ai musicisti scomparsi, Bud Ancillotti, Enzo Mascolo e i giovani Dario e Rolando Cappanera hanno intrapreso strade differenti, lasciando nel limbo il nome della Strana Officina. Nel 2006 il grande ritorno al Gods Of Metal ha riacceso la fiamma nel cuore di fan e musicisti, rimettendo in moto la voglia di tornare a far musica insieme. “Rising To The Call” è il primo disco di inediti dopo ben ventidue anni, le danze iniziano con "In Rock We Trust" e "Boogeyman", due brani destinati a lasciare supefatti i vecchi fan della Strana, il loro sound infatti è più distorto ed agguerrito, riff e linee vocali richiamano le ultime fatiche di Ozzy Osbourne. Bud Ancillotti canta con la stessa intensità del Prince of Darkness, mentre Dario “Kappa” Cappanera sciorina riff degni del miglior Zakk Wylde. Con “Pyramid” la Strana Officina ritorna alle classiche melodie che l’hanno resa celebre in passato, grazie soprattutto ad un ritornello intenso ed emozionale cantato da un Bud in grande spolvero. Rolando Cappanera fa sentire tutta la sua potenza in “Beat The Hammer”, dirompente brano a metà fra Motorhead e Saxon, semplicemente clamoroso! L’approccio melodico del ponte si amalgama con le strofe ruggenti e il refrain sputafiamme, "Beat The Hammer" è il perfetto anello che unisce il sound della vecchia Strana Officina con l’heavy metal classico reinterpretato nei giorni nostri! “Gone Tomorrow” riporta l’ascolto sulle vesti più moderne e distorte dei brani iniziali, intinte nei più classici ingredienti di heavy metal. La parte finale del disco è riservata alle riedizioni di "Amore E Fuoco", antica canzone composta insieme al primo singer della band Johnny Salani, e la mitica "Non Sei Normale", roccioso tormentone metal che la Strana non manca mai di proporre in sede live. "Rising To The Call" è un disco che unisce tradizione e futuro, senza perdere per nemmeno un istante il trademark di una delle band più rappresentative del nostro Paese. 

TRACKLIST

  1. In Rock We Trust
  2. Boogeyman
  3. Pyramid
  4. Night Flyer
  5. Beat The Hammer
  6. Gone Tomorrow
  7. Life: When it’s Gone
  8. Media Messiah
  9. Amore e Fuoco
  10. Non Sei Normale
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.