STRYPER – Even The Devil Believes

Pubblicato il 15/09/2020 da
voto
7.5
  • Band: STRYPER
  • Durata: 00:47:21
  • Disponibile dal: 04/09/2020
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore:

Spotify:

Apple Music:

Michael Sweet, sempre più prolifico ed instancabile nonostante il trascorrere del tempo, torna a pubblicare un album con i suoi Stryper dopo la parentesi solista del 2019. Il precedente capitolo, “God Damn Evil”, ci aveva convinto ed entusiasmato, andando a segnare una delle vette della carriera post anni Ottanta della christian metal band per eccellenza. Nei solchi dell’album avevamo trovato una band che, pur mantenendo inalterato il suo marchio di fabbrica e il suo gusto melodico, non aveva assolutamente timore di schiacciare il piede sull’acceleratore, fieramente convinta di come un messaggio di fede e amore possa tranquillamente essere accompagnato da un roboante heavy metal. E, visti i risultati, come dargli torto?
“Even The Devil Believes”, dunque, riprende il discorso esattamente da dove si era interrotto, andando a confermare tutte le caratteristiche che abbiamo apprezzato negli ultimi tre dischi degli Stryper. Rispetto a “God Damn Evil”, la band frena leggermente sulle partiture più aggressive, privilegiando invece un approccio melodico più aperto, con i confini tra hard rock ed heavy metal che si fondono e si confondono, lasciando che siano altri a pestare giù duro a più non posso. D’altra parte, questo disco, come molte altre uscite del 2020, è un lavoro segnato dalla pandemia in corso, e una band come gli Stryper ha voluto dare nuovamente un messaggio di speranza, uno spiraglio di luce in mezzo a tanta sofferenza. Nascono così brani corali, luminosi, canzoni che vanno idealmente ad abbracciare l’intera umanità per voltare pagina e superare idealmente anche questa prova, come “Make Love Great Again”, “Let Him In”, oppure ancora la ballad “This I Pray”. Non mancano, comunque, episodi più graffianti e possenti, come l’iniziale “Blood From Above” oppure “Middle Finger Messiah”, un brano dal titolo controverso che sembra voler sfidare coloro che avevano messo alla berlina il precedente “God Damn Evil”, per via di un titolo considerato di cattivo gusto (!).
Un altro tassello di qualità, dunque, all’interno della discografia degli Stryper, che farà la gioia di coloro che hanno avuto il piacere di seguire con interesse le ultime pubblicazioni della formazione statunitense e che al tempo stesso difficilmente farà cambiare idea agli ascoltatori più critici, che continueranno a scuotere la testa increduli di fronte a brani con titoli come “For God & Rock ‘n’ Roll”. Gli Stryper hanno trovato ormai la loro dimensione ideale, hanno una formula collaudata, conoscono il loro mestiere a menadito e sanno cosa piace ai loro fan. Se siete tra questi, un altro acquisto da fare tranquillamente ad occhi chiusi.

TRACKLIST

  1. Blood From Above
  2. Make Love Great Again
  3. Let Him In
  4. Do Unto Others
  5. Even The Devil Believes
  6. How To Fly
  7. Divider
  8. This I Pray
  9. Invitation Only
  10. For God & Rock 'N' Roll
  11. Middle Finger Messiah
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.