STRYPER – Reborn

Pubblicato il 13/01/2006 da
voto
4.5
  • Band: STRYPER
  • Durata: 00:38:25
  • Disponibile dal: 16/08/2005
  • Etichetta: MTM
  • Distributore: Frontiers

La christian metal band più famosa del globo ritorna sul mercato con “Reborn”, nuova release di inediti dopo il discreto “Against The Law” uscito nel 1990. Già dal pessimo live “7 Weeks: Live in America 2003” si poteva intuire che i nostri non erano in forma smagliante, ed infatti il risultato finale del lavoro lascia molto a desiderare. Il sound si è indurito in maniera evidente, lasciando ben poco spazio alle solenni melodie che permeavano regali capolavori come “To Hell With The Devil” e “In God We Trust”. L’opener “Open Your Eyes” lascia ben sperare con il suo attacco frontale che sfocia in un discreto refrain, ma man mano che scorrono le tracce l’interesse verso il platter scema progressivamente a causa di  mid tempo poco accattivanti (vedi la title track) ricchi sì di guitar riff corposi, ma in sostanza poco ispirati. Soltanto la squillante ugola di Michael Sweet riesce ad emergere e distinugersi dalla monotonia globale, regalandoci vocalizzi impressionanti dimostrando che le corde vocali del singer sono ancora in gran forma. Solo il conclusivo rifacimento in versione heavy di “In God We Trust” risveglia il nostro interesse oramai sopito e tale considerazione evidenzia che la band americana è a corto di idee e noi non possiamo far altro che assorbire questa cocente delusione. Pollice verso.

TRACKLIST

  1. Open Your Eyes
  2. Reborn
  3. When Did I See You Cry
  4. Make You Mine
  5. Passion
  6. Live Again
  7. If I Die
  8. Wait for You
  9. Rain
  10. 10,000 Years
  11. I. G . W . T.
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.