SUBLIMINAL FEAR – One More Breath

Pubblicato il 16/10/2012 da
voto
7.0
  • Band: SUBLIMINAL FEAR
  • Durata: 00:44:48
  • Disponibile dal: 03/08/2012
  • Etichetta: SG Records
  • Distributore: Andromeda

Era il 2008 quando “Uncoloured World Dying” si presentava sulla scrivania di un allora esordiente scribacchino, segnando il primo di una, fortunatamente lunga, serie di piacevoli sorprese del panorama metallico made in Italy. Cinque anni e qualche centinaio di recensioni dopo, i destini del quintetto barlettano e di chi scrive tornano ad incrociarsi in occasione dell’uscita di “One More Breath”, album che segna il ritorno dei Subliminal Fear sotto l’egida della SG Records e con una formazione in parte rinnovata, complice l’uscita dei membri fondatori Carmine e Doddo (voce e chitarra), degnamente sostituiti da Savino Fiorella e Armando Casolino. Il cambio di line up e la lunga gestazione non sembrano dunque aver arrugginito i meccanismi ben oliati dei Nostri, saldamente ancorati ad un melodic death metal d’ispirazione scandinava, condito da qualche passaggio thrash teutonico e aperture modern metal. Una colata lavica che, come ben rappresentato nel cover artwork, travolge l’ascoltatore già dall’opener “Becoming Victim”, espressione più diretta e ‘in your face’ dell’operato del combo tricolore, forte di un ‘tiro’ dei pezzi garantito dal supporto in cabina di regia di un esperto del genere come Ettore Rigotti, mastermind dei Disarmonia Mundi e ormai assurto al ruolo di ‘Tue Madsen nazionale’. Dando ormai per assodate la solidità ritmica e le capacità tecniche dei Nostri, la sorpresa in positivo è rappresentata dalla maggiore presenza delle tastiere, il cui apporto melodico contribuisce all’immediata fruizione di pezzi più ‘easy listening’ come “Immutable Event”, “Not In Your Hands” o “Raving Of The Moment”, in cui convivono alla perfezione rimandi all’heavy metal classico e atmosfere cyber. Senza inventare nulla, ma con tanta passione, dedizione e un pizzico di fantasia: così si costruisce un altro bel respiro di salute per l’asfittico Gothenburg sound.

TRACKLIST

  1. Prayers Of The Innocent
  2. Ready To Fight
  3. One More Breath
  4. Not In Your Hands
  5. Waters Of Solitude
  6. Raving Of The Moment
  7. From Joy To Agony
  8. Becoming Victim
  9. Run Away (From This Hate)
  10. Immutable Event
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.