SUBWAY TO SALLY – Nord Nord Ost

Pubblicato il 02/09/2005 da
voto
7.0
  • Band: SUBWAY TO SALLY
  • Durata: 00:42:11
  • Disponibile dal: 28/08/2005
  • Etichetta:
  • Nuclear Blast
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Capita spesso di imbattersi in formazioni particolari, gruppi unici lacui musica si trasforma in uno strano crogiolo di stili ed influenzediversissime fuse assieme. Il problema, però, si pone davantiall’effettiva capacità della band di riuscire a far funzionare questebizzarre miscele musicali e, bisogna ammetterlo, molto spesso il tuttosi riduce a un guazzabuglio senza capo né coda. Altre volte, invece, siha la fortuna di incappare in quei casi più rari, e per questo piùpreziosi, in cui inspiegabilmente tutto funziona. Prendiamo i tedeschiSubway To Sally: ritmiche compresse e marziali alla Rammstein; unaspruzzata non indifferente di atmosfere folk medievali, data dall’usodi strumenti insoliti come cornamuse, violino e flauti vari; e infineun pizzico di malinconia romantica, quella ‘Sehnsucht’ tipicamentetedesca che diventa un punto di forza in un lavoro dedicato interamentealle terre del nord. Chi penserebbe mai che una commistione cosìparticolare di generi possa funzionare? E invece I Subway To Sally(come anche i loro conterranei In Extremo) continuano, album dopoalbum, a dimostrare come sia possibile creare un collage unico ebizzarro, senza per questo risultare poco convincenti. In questo ottavofull-length la band costruisce una serie di brani che fanno emergere,di volta in volta, le varie sfaccettature che la contraddistinguono,ponendo l’attenzione ora su un aspetto, ora sull’altro. Ci troviamocosì di fronte a un album variegato e ricco di sfumature. Da una parteabbiamo una serie di pezzi catchy, ritmati e marziali, ai quali èimpossibile resistere: parlo di brani come “Feuerland”, il singolo“Sieben” o dell’accattivante ritornello di “S.O.S”; dall’altra abbiamoil lato più epico e magniloquente della band a farla da padrone incanzoni potenti e malinconiche allo stesso tempo, come l’ottima“Schneekönigin” e “Eisblumen”. Infine i Subway To Sally si rivelanocapaci di destreggiarsi anche in ambiti più tranquilli e introspettivicon due lenti davvero ben fatti come “Feuerkind”, introdotta da unabreve composizione acustica e, soprattutto, la splendida“Seemannslied”. Un bel centro, quindi, per il gruppo tedesco, che siconferma abile nel creare una musica a cavallo tra passato e presentein grado di farsi apprezzare nei momenti più festosi ma, allo stessotempo, di farvi viaggiare nelle lande del nord.

TRACKLIST

  1. Sarabande De Noir
  2. Schneekönigin
  3. Feuerland
  4. Sieben
  5. '74
  6. Feuerkind
  7. Das Rätsel II
  8. S.o.s.
  9. Eisblumen
  10. Seemannslied
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.