SYMPHONY X – The Odyssey

Pubblicato il 06/11/2002 da
voto
7
  • Band: SYMPHONY X
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2002
  • Etichetta:
  • Distributore: Audioglobe

Dall’America con furore Michael Romeo ed i suoi Symphony X fanno nuovamente la loro comparsa sul mercato. Sono ormai trascorsi due anni da quando i principi del power/prog deliziarono le nostre orecchie con il sinfonico “V”, ed oggi la band torna a stupire l’ascoltatore con un sound molto più duro ed aggressivo rispetto al passato. Gli elementi di novità risiedono soprattutto nei riffs dell’axe-man Michael Romeo, sempre molto complessi e spesso al limite del thrash per struttura e per un sound compresso e tagliente. Il cantato di “Sir” Russel Allen a sua volta risulta molto più duro se raffrontato alle vecchie produzioni della band, ma per il resto “The Odyssey” è un classico disco in stile Symphony X: accelerazioni e decelerazioni, maestosi arrangiamenti ed orchestrazioni e la proverbiale perizia tecnica che ha fatto la fortuna del gruppo statunitense sono tutti elementi riscontrabili anche su questo ultimo full lenght. Non mancano nemmeno i momenti più sinfonici e sognanti, qui rappresentati dalla song “Accolade II”, capolavoro che riprende la melodia principale della vecchia “The Accolade” (presente su “The Divine Wings Of Tragedy”) rielaborandola in modo brillante ed ispirato, e dalla suite/title track “The Odyssey”, un epica composizione di quasi venticinque minuti incentrata sulle gesta di Ulisse e del famoso poema di Omero. Il pezzo in questione è sicuramente uno tra i più complessi e maestosi episodi mai scritti da Romeo e soci, nonché la conferma per una band che lentamente ma inesorabilmente si sta ritagliando una fetta sempre più grossa del mercato progressive, insidiando non poco formazioni considerate fino ad ora intoccabili (chi ha detto Dream Theater?). “The Odyssey” è un acquisto sicuro per tutti gli amanti della tecnica, della melodia, e soprattutto del feeling, tutto si può dire dei Symphony X tranne che siano la solita fredda prog band che si limita ad eseguire stratosferici esercizi tecnici senza dare un tocco di personalità alle canzoni. Un must che non farà rimpiangere i soldi spesi!

TRACKLIST

  1. Inferno (Unleash The Fire)
  2. Wicked
  3. Incantations of the Apprentice
  4. Accolade II
  5. King Of Terrors
  6. The Turning
  7. Awakenings
  8. The Odyssey
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.