SYRACH – Days Of Wrath

Pubblicato il 06/12/2007 da
voto
5.5
  • Band: SYRACH
  • Durata: 01:04:24
  • Disponibile dal: 05/11/2007
  • Etichetta: Napalm Records
  • Distributore: Audioglobe

Si resta subito bene impressionati dalla grafica di copertina di “Days Of Wrath” dei Syrach, vuoi perchè è comunque piuttosto evocativa, vuoi perchè è opera di Aaron Stainthorpe, mente pensante e leader dei My Dying Bride. Purtroppo la cover rimarrà una delle poche cose buone dell’album. I nostri infatti ci propongono un gothic doom death molto ma molto canonico, dove la pesantezza è spezzata spesso e volentieri da arpeggi leggeri e da female vocals peraltro piuttosto fredde ed impersonali ad opera della singer delle Octavia Sperati. Per il resto tutto scorre nei canoni della banalità: a partire dal growling cavernoso di Kenneth “Ripper” Olsen fino al riffing lento e catatonico, passando per una sezione ritmica che si limita a svolgere il proprio compitino senza assolutamente osare nulla di più. Alla fine le uniche tracce che fuoriescono dalla banalità sono la movimentata “Nine Fallen Men” e la conclusiva “The Twilight Enigma”, quest’ultima davvero buona con degli inserti quasi progressivi e settantiani che a volte ricordano gli In The Woods e altre volte gli Enslaved. Peccato, se tutto l’album fosse stato su questi livelli sarebbe stato decisamente migliore: dobbiamo invece accontentarci di un paio di tracce e sorbirci per di più una canzone come “The Firm Grip Of Death” che dura ben quattordici infiniti minuti. Album con più ombre che luci.

TRACKLIST

  1. Are You Able To Breathe Fire?
  2. Semper Ardens
  3. The Firm Grip Of Death
  4. Stigma Diabolikum
  5. Come Daemons
  6. Nine Fallen Men
  7. A Death Tear
  8. The Twilight Enigma
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.