THE 69 EYES – Paris Kills

Pubblicato il 17/06/2002 da
voto
6.0
  • Band: THE 69 EYES
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2002
  • Etichetta:
  • Distributore:

Dopo il poco pronosticabile successo di “Wasting The Dawn” e, di riflesso, il buon risultato di “Blessed Be”, era lecito aspettarsi che i tenebrosi finlandesi 69 Eyes avrebbero continuato sulla fruttuosa strada del goth-rock semplice ed impatto. “Paris Kills”, in effetti, non delude le aspettative e ci presenta una band che, aiutata anche da una produzione molto morbida, sembra essere affascinata da atmosfere acustiche in passato solo accennate. Al di là di questa piccola sorpresa, l’album è esattamente quello che ci si potrebbe aspettare dai 69 Eyes, con tanto di ritornelli semplici ed accattivanti figli dei Sisters Of Mercy e voce baritonale a-la Pete Steele. Un buon disco fatto di buone canzoni, ma è lecito chiedersi quanto può durare il gioco della band di fare album fra loro gemelli. Tra gli highlights degli album citerei “Crashing High”, che prosegue la tradizione del gruppo di mettere in apertura brani di grande impatto, e la bella “Radical”, pezzo solennemente dark affascinante ed orecchiabile. In definitiva, “Paris Kills” è un disco che non sorprende, ma convince grazie all’ottimo songwriting; solo il futuro sa se i 69 Eyes saranno in grado di mantenersi su questi livelli senza diventare cloni di se stessi.

TRACKLIST

  1. Crashing High
  2. Dance d'Amour
  3. Betty Blue
  4. Grey
  5. Radical
  6. Don't Turn Your Back On Fear
  7. Stigmata
  8. Forever More
  9. Still Waters Run Deep
  10. Dawn's Highway
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.