THE AMENTA – n0n

Pubblicato il 10/11/2008 da
voto
7.0
  • Band: THE AMENTA
  • Durata: 00:49:05
  • Disponibile dal: 31/10/2008
  • Etichetta:
  • Listenable Records
  • Distributore: Audioglobe

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Un pezzo di Norvegia sotto il sole dell’Australia? Pur nella sua banalità, questa sembra davvero essere la definizione più calzante per i The Amenta. La musica del gruppo di Sydney sembra uscita direttamente da quella Norvegia “alternativa”, quella a cui piace mescolare metal e industrial/elettronica, assalti ruvidi e brutali e parentesi lisergiche. Dai Red Harvest ai Thorns, passando per certe cose degli Zyklon. Suoni aggressivi, chitarre stridenti e via dicendo, senza però dimenticare l’altra faccia della medaglia, inserendo qua e là atmosfere apocalittiche che spesso rimandano tantissimo all’omonimo full-length dei suddetti Thorns, anche se qui la parte metal è più vicina ad ambienti death piuttosto che black. Un disco, “n0n”, che è un mix di violenza e relativa quiete, tra un furioso attacco iniziale e una “Entropy” quasi ballabile. Alla lunga, a dire il vero, le strutture si ripetono un po’ troppo e nella seconda parte della tracklist aleggia una certa sensazione di già sentito, tuttavia è davvero difficile restare indifferenti all’ascolto di tracce come “Slave” o “Spine”, due midtempo che mischiano perfettamente gli elementi migliori delle formazioni citate in apertura. I The Amenta danno dunque l’impressione di essere in netta crescita con questo loro secondo album. Probabile ora che l’imminente tour europeo di supporto a Deicide e Vader faccia guadagnare loro quel pizzico ulteriore di esperienza necessario a compiere il definitivo salto di qualità.

TRACKLIST

  1. On
  2. Junky
  3. Vermin
  4. Entropy
  5. Slave
  6. Whore
  7. Spine
  8. Skin
  9. Dirt
  10. Atrophy
  11. Cancer
  12. Rape
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.