THE BLACKTONES – Distorted Reality

Pubblicato il 26/12/2012 da
voto
5.0
  • Band: THE BLACKTONES
  • Durata: 00:19:50
  • Disponibile dal:
  • Etichetta:
  • Distributore:

I The Blacktones nascono a Cagliari nel 2011 come band strumentale, per poi unire alle loro fila anche il cantante Simone Utzeri e diventare quartetto. “Distorted Reality” è il primo EP della band, totalmente autoprodotto, e presenta la caratteristiche di uno stoner con venature grunge, non particolarmente cupo o sofferto, anche se il tentativo della band, in base a quanto dichiarato, sembra muoversi da quelle parti. In “The Last Time”, prima traccia del disco, non c’è niente che lasci particolarmente sorpresi: un buon groove, certo, ma una parte vocale con velleità JohnGarciniane non basta a renderla convincente. E nei successivi brani, in “The Walkig Dead”, per esempio, sembra quasi che la voce sia un’aggiunta di scarso gusto alla musica. Certo che un disco fondamentalmente stoner come questo non aveva bisogno di un cantato particolarmente articolato o che uscisse dalle righe, però la proposta rischia in questo modo di scadere nel “poco convincente”. Nell’ (ancora troppo) amatoriale. Nei cinque brani non si sentono particolari sbalzi qualitativi e tutto rimane come appena descritto, poco convincente nel complesso. Forse un miglioramento avviene nell’ultima “Our God”, dove un arpeggio cupo introduce un riff pesante quasi danzighiano, ma nulla di più. Le qualità ci possono essere, andando a ben vedere, ma il tutto dovrebbe essere maggiormente curato, soprattutto le vocals, anche se il prodotto, in vece di stoner album,  volesse mantenere la sua dose di sporco e cupo. Si necessita un approfondimento forte per far risaltare meglio la propria proposta e non farla scadere nell’anonimato, così come è accaduto con questo EP. Un grosso in bocca al lupo ai sardi, di lavoro davanti ce n’è tanto.

TRACKLIST

  1. The Last Time
  2. Walking Dead
  3. The Phoenix
  4. Ashes
  5. Our God
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.