THE CHARM THE FURY – The Sick, Dumb & Happy

Pubblicato il 31/03/2017 da
voto
7.0
  • Band: THE CHARM THE FURY
  • Durata: 00.41.25
  • Disponibile dal: 17/03/2017
  • Etichetta: Arising Empire
  • Distributore: Warner Bros

A quattro anni dal debutto arrivano al secondo appuntamento in studio i promettenti The Charm The The Fury: la band di Amsterdam,  guidata dalla bella Caroline Westendorp, ha fatto il suo dovere dal punto di vista live arrivando a firmare per la giovane sussidiaria di Nuclear Blast Arising Empire. Non ci vuol molto per capire come Caroline sia il punto focale della formazione, senza puntare tutto sull’aspetto fisico o troieggiare impunemente (anche se scopre puntualmente l’atletico addome) ma semplicemente facendo quello che deve fare, ovvero sfoderare una prova convincente sia quando indossa le vesti di un Anselmo  al femminile che quando intona sporadici segmenti pop. La copertina ‘shocking’ da metalcore pazzerello anno 2006 trae in inganno: la miscela di “The Sick, Dumb & Happy” è fatta dalla vecchia scuola dei Pantera mischiata a tanto groove e la giusta dose di metalcore, andando a citare i Machine Head di “The More Things Change”, i BMTH periodo Weinhofen, Rihanna e una lunghissima serie di band molto conosciute. Ci sentiamo comunque di escludere l’effetto juke box, il disco infatti scorre bene dall’inizio alla fine grazie all’intensità della vocalist, in grado di mangiarsi gran parte della concorrenza, ed escludendo la mediocre ballad regala episodi divertenti e coinvolgenti. Tutto bene dunque, se non fosse per l’assenza di una caratterizzazione spiccata che li faccia rendere immediatamente riconsocibili. Lo strapotere Nuclear Blast potrebbe comunque bastare, “The Sick, Dumb & Happy” è dimostrazione che le qualità del debutto non erano frutto del caso o, come spesso accade, la sintesi non replicabile di anni di lavoro.

TRACKLIST

  1. Down On The Ropes
  2. Echoes
  3. Weaponized
  4. No End In Sight
  5. Blood And Salt
  6. Corner Office Maniacs
  7. The Future Need Us Not
  8. Silent War
  9. The Hell In Me
  10. Songs Of Obscenity
  11. Break And Dominate
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.