THE CROWN – Possessed 13

Pubblicato il 13/10/2003 da
voto
7.5
  • Band: THE CROWN
  • Durata: 00:50:31
  • Disponibile dal: 20/10/2003
  • Etichetta: Metal Blade Records
  • Distributore: Audioglobe

Tredici anni di onorata carriera festeggiati alla grande! La pubblicazione di “Possessed 13”, il nuovo album dei The Crown, coincide proprio con il tredicesimo anniversario della formazione di questa potentissima band, senza dubbio una delle più valide che la Svezia abbia partorito negli ultimi anni! In occasione di questo speciale anniversario, i cinque, oggi di nuovo con Johan Lindstrand alla voce dopo la breve parentesti con Tompa Lindberg, hanno deciso di compiere un’operazione molto particolare: hanno riesumato i loro primissimi demo, hanno estratto i riff che più li convincevano e, con essi, hanno dato vita a buona parte delle composizioni che potete ascoltare su quest’album. I The Crown hanno quindi creato con “Possessed 13” un ponte tra il presente e il loro più remoto passato: un esperimento tutto sommato originale e che probabilmente mai più potrà essere ripetuto. Impreziosito da una bellissima copertina, l’album si presenta con una tracklist curiosamente divisa in tre parti (“Initiation”, “Exaltation” e “Annihilation”). Al primo ascolto non si può fare a meno di notare che la produzione, made in studio Fredman, sia purtroppo più levigata ma anche poco incisiva se rapportata a quella del precedente “Crowned In Terror” (soprattutto se si pensa alla batteria) ma, superato tutto ciò, potrete ben presto accorgervi di quanto la band sia oggi ancora in forma. A dire il vero, la prima parte del disco, eccezion fatta per la splendida “Deliverance”, appare un po’ scolastica ed ordinaria, con una serie di uptempo abbastanza prevedibili, ma subito nella seconda parte si torna a ragionare, con pezzi letteralmente massacranti come “Morningstar Rising” e “Are You Morbid?”. Si sperimenta poi un pochino con “Bow To None”, brano in cui fanno una fugace comparsa delle vocals pulite, mentre si torna a scapocciare con “Kill’em All”, già dal titolo un vero e proprio tributo ai primissimi, inarrivabili Metallica. Sempre in bilico tra tentazioni rock’n’roll e death metal classico fanno la loro figura anche “Natashead Overdrive” e “Zombiefied!”, prima che, giunti ormai nella terza parte, ci pensi l’evocativa strumentale “In Memoriam” a chiudere il disco in modo perfetto. A conti fatti, non si può parlare di quest’opera come di un nuovo olocausto death metal, parafrasando il titolo di un loro famosissimo pezzo, visto che rispetto al passato è forse venuta a mancare un pizzico d’ispirazione… ma “Possessed 13” conferma in ogni caso le immense doti dei The Crown e va a collocarsi di diritto tra i migliori album thrash-death usciti quest’anno. Da tenere assolutamente in considerazione.

TRACKLIST

  1. No Tomorrow
  2. Face Of Destruction - Deep Hit Of Death
  3. Deliverance
  4. Cold Is The Grave
  5. Dream Bloody Hell
  6. Morningstar Rising
  7. Are You Morbid?
  8. Bow To None
  9. Kill'em All
  10. Natashead Overdrive
  11. Zombiefied!
  12. Dawn Of Emptiness
  13. In Memoriam
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.