THE GATES OF SLUMBER – … The Awakening

Pubblicato il 16/09/2004 da
voto
7.0
  • Band: THE GATES OF SLUMBER
  • Durata: 00:44:08
  • Disponibile dal: //2004
  • Etichetta: Final Chapter
  • Distributore:

Debut album per la band composta dal chitarrista/cantante – nonché fondatore nel lontano 1998 – Karl Simon, dal bassista Jason Mc Cash e dal batterista Chuck Brown, fautrice di una manciata di canzoni di puro e massiccio doom metal. Il sound che fuoriesce dai solchi di questo lavoro è grezzo e ruspante – lontano anni luce dalle odierne produzioni “boombastic”, provenienti in gran parte dal nord Europa – al fine di trasmetterci pienamente il feeling emesso dai guitar riff pachidermici, sorretti dal lento incedere di basso e batteria sui quali si erge la voce stralunata di Simon. L’opener “The Awakening (Interpolating The Wrath Of The Undead)” e la conclusiva “The Burial” sono due lunghe e lente cavalcate che rappresentano al meglio l’intento dei nostri, i quali comunque non disdegnano affatto episodi maggiormente dinamici e aggressivi come “Broken On The Wheel” e “The Executioner”, conditi da violenti e vorticosi break chitarristici. Inoltre, mi preme segnalare che il gruppo (a quanto risulta nella biografia allegata al promo) nacque con l’intento di contrastare il “trend” dello stoner rock e tutt’ora continua la crociata di Simon contro il false metal. Al di là di alcune trovate anacronistiche (i Manowar questi discorsi li facevano vent’anni fa!) divertenti o penose (a seconda delle proprie idee), possiamo qui godere di un buon disco che quasi sicuramente mieterà consensi tra gli amanti dei primi Black Sabbath, Pentagram, Saint Vitus e Paul Chain.

TRACKLIST

  1. The Awakening (Interpolating The Wrath Of The Undead)
  2. The Judge
  3. The Jury
  4. Broken On The Wheel
  5. The Executioner
  6. Blessed Pathway To The Celestial Kingdom
  7. The Burial
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.