THE MAGPIE SALUTE – High Water I

Pubblicato il 06/09/2018 da
voto
7.0
  • Band: THE MAGPIE SALUTE
  • Durata: 00:50:00
  • Disponibile dal: 10/08/2018
  • Etichetta: Mascot Records
  • Distributore: Edel

“High Water I” è un disco molto importante per i The Magpie Salute, la band capitanata dal chitarrista Rich Robinson dei Black Crowes insieme ai suoi storici compagni Marc Ford e Sven Pipien. L’esordio discografico uscito lo scorso anno infatti, a parte l’inedito “Omission”, proponeva soltanto una manciata di cover per cui questa nuova uscita rappresenta il vero banco di prova della formazione americana. La partenza è col botto, “Mary The Gypsy” propone uno scoppiettante rock elettrico che per forza di cose finisce per attingere dal sound dei corvi neri, frizzanti riff di chitarra ed un ritornello radiofonico sono gli ingredienti principali di una ricetta dal sapore piccante e rustico. A partire dalla successiva “High Water” i Magpie Salute accantonano le sonorità più distorte per cimentarsi in un rock autorale delicato che attinge dal blues e dal southern a piene mani. Nella titletrack spicca la chitarra acustica, “Send Me An Omen” si distingue per le sontuose melodie di stampo sudista e “For The Wind” offre momenti sognanti e guizzi energici combinati nella miglior tradizione a stelle e strisce. Dobbiamo attendere fino a “Take It All” per ritrovare energia e impatto al pari del brano d’apertura del disco, un breve momento che viene subito lasciato alle spalle dal rock folk di “Walk On Water”. Dall’ascolto di questo disco è evidente la scelta da parte di Rich Robinson e compagni di deviare la loro proposta su sonorità più soft rispetto ai Black Crowes per ritagliarsi uno spazio all’interno del panorama southern/folk molto in voga negli States.  Una scelta sacrosanta e legittima, evidentemente necessaria per Rich, Marc e Sven a costruire una nuova identità in grado di tagliare i legami col passato. Il punto debole più evidente, nonostante l’ascolto si riveli coinvolgente quanto basta, va cercato nella mancanza di veri pezzi da novanta, l’album risulta carente di un paio di canzoni capaci di entrare subito in testa e di essere ricordate negli anni a venire. A metà del prossimo anno è prevista l’uscita del secondo capitolo di “High Water”, il nostro augurio è che la band riesca a compiere il definitivo salto di qualità.

TRACKLIST

  1. Mary The Gypsy
  2. High Water
  3. Send Me An Omen
  4. For The Wind
  5. Sister Moon
  6. Color Blind
  7. Take It All
  8. Walk On Water
  9. Hand In Hand
  10. You Found Me
  11. Can You See
  12. 12. Open Up
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.