THE MONOLITH DEATHCULT – The White Crematorium

Pubblicato il 05/03/2005 da
voto
7.0
  • Band: THE MONOLITH DEATHCULT
  • Durata: 00:43:47
  • Disponibile dal: /03/2005
  • Etichetta: Karmageddon Media
  • Distributore: Audioglobe

Freschi di contratto con la Karmageddon Media, ritornano gli olandesi The Monolith Deathcult, quartetto che aveva ben impressionato un paio di anni fa con la pubblicazione del debut album “The Apotheosis”. La loro seconda opera si intitola “The White Crematorium” e, come la precedente, è a livello lirico ampiamente basata su alcuni degli avvenimenti più drammatici della storia di questo pianeta, con un occhio di riguardo per quanto accaduto nel corso della Seconda Guerra Mondiale. La proposta musicale è anch’essa rimasta pressoché invariata rispetto al recente passato: sempre di death metal infatti si tratta, influenzato in maniera più che evidente da alcuni degli act oggi più in vista della scena d’Oltreoceano, vale a dire Nile ed Hate Eternal. Si ha perciò a che fare con circa quaranta minuti fatti di assalti in blast beat, aperture cadenzate a dir poco catacombali – dove, a sorpresa, ogni tanto è possibile udire degli interessanti inserti di tastiere – e selvagge growling e screaming vocals, spesso artefici di violenti duetti. Pur generalmente molto aggressivi e tirati, i brani sono abbastanza vari e non stancano: piacciono, ad esempio, la dinamica “7 Months Of Suffering” con le sue belle aperture in doppia cassa e la title track, una canzone quasi doom giocata del tutto su tempi lenti e forte di un’atmosfera realmente spettrale. Il gruppo, pur lontano dall’essere originale, si rivela quindi abbastanza maturo in sede compositiva, dando vita a pezzi fluidi e compatti, non eccedendo mai in tecnicismi né sfoderando violenza gratuita ed insensata. Non stupisce ma si rende dunque protagonista di un buon compitino, dove tutto è al proprio posto e nulla stona. A conti fatti quindi i The Monolith Deathcult si confermano una formazione valida e riescono tra l’altro anche a ben figurare sotto il profilo della produzione e dell’artwork. Promossi!

TRACKLIST

  1. Army Of The Despised
  2. 7 Months Of Suffering
  3. Concrete Sarcophagus
  4. 1567 - Under The Blood Campaign
  5. The Haunted Ravines Of Babi Yar
  6. Origin
  7. The Cruel Hunters
  8. 1917 - Spring Offensive
  9. The White Crematorium
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.