THE NEGATIVE BIAS – Narcissus Rising (A Metamorphosis In Three Acts)

Pubblicato il 30/07/2019 da
voto
8.0
  • Band: THE NEGATIVE BIAS
  • Durata: 00:42:05
  • Disponibile dal: 26/07/2019
  • Etichetta: ATMF
  • Distributore:

La formula dei The Negative Bias è più o meno quella del precedente, ottimo, “Lamentation Of The Chaos Omega”, ovvero la messa in atto di un black metal che racchiude in sé decine di nomi che hanno fatto scuola e esposto in una maniera che non sembra mai né derivativa o scopiazzata. Hai detto niente. Questi quattro figuri austriaci infatti riescono a mettere le proprie idee al servizio di uno scopo ultimo che è quello di utilizzare strumenti già esistenti con una capacità di innovazione e scrittura che ha di che lasciare di stucco, e tanto con il debut che con questa seconda prova riescono a scrivere un album paralizzante, difficile eppure estremamente alto in termini di interesse. Ma veniamo dunque al disco. Il nuovo “Narcissus Rising” consta di sole due tracce (per tre atti, come da titolo) per un totale di quarantadue minuti, cosa che può spaventare un po’ l’ascoltatore distratto: infatti è richiesta una certa attenzione, una dedicazione quasi totale all’ascolto, uno sforzo che verrà però ripagato con un giro di giostra infernale all’interno di un tornado di sensazioni e atmosfere che portano, col tramite di un già menzionato black metal anni ’90 suonato alla maniera della gente di oggi, all’interno di un immaginario cosmico e opprimente, dove l’aria manca per davvero, dove i riff mutano continuamente, si chiamano e richiamano, strangolano il fluire e poi riaprono. Qualche canto monastico si affianca al classico screaming, qualche momento ferma le distorsioni, dando, però, invece che tregua, ancora più angoscia, come una rincorsa verso un altro tipo di terrore. Non ha senso parlare di una delle due tracce in maniera dettagliata, se non che vale la pena di menzionare un lavoro strumentale da lasciare atterriti per la facilità con cui i The Negative Bias costruiscono trame che sembrano il fluire di una storia che continua a svilupparsi di fronte all’ascoltatore, tra cambi e richiami che sembrano ora rassicurare ora spiazzare, e creare così un’opera quasi cinematografica con tanto di sviluppi, picchi, riposi e conclusioni. Disco imperdibile per ogni black metal fan, ma anche per chiunque sia pronto ad un viaggio soffocante negli orrori dell’infinito.

TRACKLIST

  1. Narcissus Rising
  2. Insomnic Sermons of Narcistic Afterbirth (At the Threshold where Chaos Turns into Salvation)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.