THE NIGHTS – The Nights

Pubblicato il 24/08/2017 da
voto
6.5
  • Band: THE NIGHTS
  • Durata: 00:49:28
  • Disponibile dal: 04/08/2017
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore:

Costituiti un paio d’anni or sono nella gelida Finlandia, i The Nights sono il frutto della collaborazione tra il cantante/compositore Sami Hyde ed il chitarrista Ilkka Wirtanen. Il carismatico frontman ha elargito il proprio talento nella Tony Mills Band, progetto in cui ha militato lo storico tastierista dei Black Sabbath, Geoff Nicholls, ed il chitarrista degli Shy, Neil Hibbs. Wirtanen invece si è costruito una reputazione internazionale più che dignitosa come produttore, donando la sua inconfondibile impronta nei quattro studio album incisi dai connazionali Reckless Love. Per completare la squadra il promettente duo si è avvalso dei servigi offerti dal batterista Jan-Erik Iivari e dal bassista Harri Kokkonen, entrambi al servizio nei confronti di una manciata di composizioni che strizzano l’occhio in egual misura all’active rock e al metal melodico, curiosamente influenzati dal pop e da vaghe reminiscenze dance. Ci troviamo dinnanzi ad una commistione sonora gradevole e di sicuro impatto, seppur edulcorata da una produzione algida e iperpompata, rea di evidenziare una serie di stucchevoli artifizi plasmati in cabina di regia. La suddetta scelta stilistica ci spinge a ridimensionare il voto indicato in calce, in quanto composizioni potenzialmente irresistibili come “Nothing But Love” (i Nickelback dello strepitoso “Dark Horse” sorridono beffardi dietro l’angolo) e la steroidizzata “Welcome To The Show” avrebbero potuto e dovuto beneficiare di una maggiore dose di mordente elettrico. Le incalzanti “Juliette”, “In A Blink Of An Eye” e “Take Me To Heaven” narrano invece il linguaggio frizzante delle melodie metalliche scolpite di recente nel Nord Europa, opportunamente caratterizzate da ritornelli incisivi ed avvincenti. Una migliore capacità di sintesi avrebbe conferito più efficacia alla verbosa “Elegy (You Should Be Here)”, solido e geometrico midtempo graziato da un bridge arioso, mentre “I Will Never Stop Loving You” si presenta come una ballata non particolarmente brillante, peraltro ricoperta da uno strato eccessivo di melassa. L’enfasi melodrammatica ereditata dai Goo Goo Dolls fa capolino nella conclusiva “We Can Rule The World Tonight”, sontuoso ed avvolgente epilogo volto a sigillare un’opera che tuttavia non faticherà a soddisfare l’appetito dei palati meno esigenti.

TRACKLIST

  1. Welcome To The Show
  2. Nothing But Love
  3. Juliette
  4. I Will Never Stop Loving You
  5. In A Blink Of An Eye
  6. Hold On
  7. Elegy (You Should Be Here)
  8. Take Me To Heaven
  9. You Belong To Me Tonight
  10. I Wanna Be Your Superhero
  11. We Can Rule The World Tonight
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.