THYRFING – De Ödeslösa

Pubblicato il 19/03/2013 da
voto
7.0
  • Band: THYRFING
  • Durata: 00:46:27
  • Disponibile dal: 01/03/2013
  • Etichetta: Noiseart Records
  • Distributore:

Era da un po’ che i Thyrfing mancavano all’appello. Ed i Thyrfing, per il viking metal, sono uno di quei gruppi che non può proprio mancare. Molte sono le band che si sono ispirate al trademark di questo storico gruppo svedese, ultimamente disperso dopo aver dato alle stampe il buonissimo “Hels Vite” nell’ormai lontano 2008. In questo periodo qualcosa è cambiato e lo si nota subito nella line up presente sul nuovo “De Ödeslösa”: un po’ incredibilmente Joakim “Jocke” Kristensson, lo storico e bravo batterista della band, è passato a suonare il basso e bisogna constatare che se la cava egregiamente, così come supera la prova il nuovo batterista della band, Dennis Ekdahl (dei connazionali Raise Hell). I Thyrfing sono inoltre ritornati ad essere un sestetto grazie all’entrata in gruppo di un secondo chitarrista, tale F. Hernborg, mentre la voce è sempre quella di Rydén, come al solito inappuntabile. Sempre lo stesso è, ovviamente, anche il trademark della band e, a dire la verità, dopo così tanti anni di silenzio e alcune novità all’interno della line up, ci si aspettava qualcosa di più dagli stessi Thyrfing. Invece il nuovo “De Ödeslösa” continua il discorso già presente su “Hels Vite” ed iniziato ai tempi di “Farsotstider”, senza però ampliarlo ed arricchirlo a sufficienza: l’opener “Mot Helgrind” è devastante e racchiude lo stesso tipo di rabbia presente sui brani di “Farsotstider” stesso, forse il miglior album degli ultimi anni uscito in ambito viking metal. I ritmi cadenzati sono onnipresente in questa release, e soltanto nella conclusiva titletrack finalmente i Nostri si decidono a dare alla propria musica una spinta decisa: se proprio vogliamo andare a scovare tutte le piccole mancanze di questo lavoro, allora anche la copertina poteva essere un po’ più originale o almeno più particolareggiata, là dove il sound e lo stile sono sempre quelli, ovvero quello dei Thyrfing che hanno fatto scuola negli anni presso tanti gruppi allievi che ora impazzano sul mercato discografico; uno stile cadenzato e animoso, pesante ed epico con degli inserti di tastiere che lo rendono a tratti mitologico. Detto questo, bisogna sottolineare che il gruppo, anche se ‘pigro’ o poco ispirato, riesce comunque a scrivere viking metal d’altissimo livello e anche questo nuovo album è di tutto rispetto, di certo superiore alla media delle release che escono in questo settore della musica metal. La classe nei Thyrfing c’è sempre stata e scorre da sola nelle note di “De Ödeslösa”, ma quando davanti a noi ci sono dei maestri di questo calibro allora da loro è lecito aspettarsi sempre un capolavoro, sempre il massimo. Album consigliato anche se non si tratta della miglior release di questi eterni combattenti nordici!

TRACKLIST

  1. Mot Helgrind
  2. Fordom
  3. Veners Förfall
  4. Illvilja
  5. Kamp
  6. Relik
  7. Vindöga
  8. De Ödeslösa
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.