THYRFING – Farsotstider

Pubblicato il 22/11/2005 da
voto
7.5
  • Band: THYRFING
  • Durata: 00:48:21
  • Disponibile dal: 21/11/2005
  • Etichetta: Regain Records
  • Distributore: Self

Una prova di forza. Una prova maiuscola per i Thyrfing, gruppo a cui piace lavorare sodo senza tanti clamori, facendo parlare la musica. La ‘promozione’ e l’entrata in una label in fase di espansione come la Regain Records suona più che meritata per questa band che con il nuovo album dimostra, casomai ce ne fosse stato bisogno, di essere una delle migliori viking metal band in circolazione. “Farsotstider” intelligentemente riunisce tutte le soluzioni vincenti degli album precedenti e li eleva a livelli mai raggiunti prima grazie all’esperienza e alla naturale evoluzione del combo svedese. Ci sono momenti carichi di pathos arcaico, nordico in tutto e per tutto, come accadeva in “Urkraft”, c’è la violenza spontanea dell’estremo “Vansinnesvisor” e la magniloquente epicità del fiero “Valdr Galga”. Non tragga in inganno l’opener, inconcepibilmente posta come canzone d’apertura in quanto è l’unico anello debole di questo semi-capolavoro del viking metal. I Thyrfing hanno uno stile ben definibile, e in tutti questi anni di sosta hanno mantenuto il proprio trademark, solo nella canzone finale infatti si avverte un po’ l’eco degli ultimi Finntroll, ma la similitudine è davvero di scarso rilievo. “Jag Spår Fördärv” riunisce volenza e cupa atmosfera nordica, mista a malinconia e fatalismo in un mix fantastico. La titletrack conserva quel pizzico magico che permeava la vita degli antichi padri dei Thyrfing, un brano che non tarderà a diventare un must nelle prossime esibizioni dal vivo della band. “Höst” riunisce invece i prodi combattenti al banchetto sacro e tutto si tramuta in festa, in ballad celebrativa dei tempi che furono; in questa song i Thyrfing si avvicinano ai loro connazionali e validissimi alfieri Manegarm, e questo non vuol lasciar intendere in alcun modo una mancanza di originalità. “Själavrak” e “Elddagjämning” sanciscono una volta per tutte la freschezza di un gruppo maturo e non giunto ancora al crepuscolo, ma che vive nel pieno delle sue forze. Insomma, alzate il vostro corno pieno di birra e brindate: lunga vita ai Thyrfing!

TRACKLIST

  1. Far Åt Helvete
  2. Jag Spår Fördärv
  3. Farsotstider
  4. Höst
  5. Själavrak
  6. Elddagjämning
  7. Baldersbålet
  8. Tiden Läker Intet
  9. Outro?
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.