TIDES FROM NEBULA – Eternal Movement

Pubblicato il 09/12/2013 da
voto
7.0
  • Band: TIDES FROM NEBULA
  • Durata: oo:48:57
  • Disponibile dal: 07/10/2013
  • Etichetta: Long Branch Records
  • Distributore: Audioglobe

Chi scrive aveva avuto il piacere di scoprire l’esistenza dei Tides From Nebula in occasione di una loro tappa live in suolo italico, modenese per la precisione, durante la data conclusiva del tour di “Shifting” degli emiliani At The Soundawn. In quel frangente, avevamo avuto il piacere di entrare in contatto con l’affascinante musica di questa band polacca, che oggi, con questo “Eternal Movement”, giunge al suo terzo capitolo in studio (senza considerare vari demo ed EP). Sotto certi aspetti la musica dei Nostri può essere verosimilmente “accusata” di rimanere molto ancorata a quelli che sono i punti cardinali del post-rock strumentale, adottando soluzioni che di innovativo hanno in effetti poco, essendo già state proposte dai grandi nomi di questo genere – gente tipo Mogwai o Godspeed You! Black Emperor, tanto per fare qualche nome. Tuttavia, fatta questa premessa, se si apprezza il genere in questione, volentieri ci si abbandona alle sensazioni trasmesse dalla musica contenuta in “Eternal Movement” e ci si lascia cullare dalle atmosfere eteree, acquose e luminose qui contenute. Facilmente ci si può perdere nei giochi di chiaro-scuro creati dal duo chitarristico, nei cambi di atmosfera e nei continui affreschi dipinti da ipnotici arpeggi; sarà semplicissimo ritrovarsi ad occhi chiusi a lasciare viaggiare la propria mente tra paesaggi luminosi e verdeggianti, o semplicemente trovarsi a fantasticare assorti in un vortice di sensazioni piacevoli e assolutamente positive. Tirando le somme sull’operato di questi ragazzi, dobbiamo dire che la loro musica, così palesemente appassionata e appassionante, riesce a far passare in secondo piano alcuni difetti di personalità, diventando la dimostrazione del fatto che, per fare buona musica, non occorre sempre forzare la mano o andare alla ricerca di chissà quali innovazioni o contaminazioni: basta suonare ciò che più si ama. Bravi, Tides From Nebula. Se ci dovessero riproporre altri dieci album di questo livello, noi continueremo ad apprezzarne l’operato.

TRACKLIST

  1. Laughter of Gods
  2. Only With Presence
  3. Satori
  4. Emptiness of Yours and Mine
  5. Hollow Lights
  6. Now Run
  7. Let it Out, Let it Flow, Let it Fly
  8. Up From Eden
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.