TOMB MOLD – Aperture of Body

Pubblicato il 17/06/2022 da
voto
7.0
  • Band: TOMB MOLD
  • Durata: 00:13:14
  • Disponibile dal: 10/06/2022

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Dopo numerose ristampe del loro ultimo album – l’apprezzatissimo “Planetary Clairvoyance” – e una pausa da covid che ha dato modo al chitarrista Derrick Vella di avviare il suo progetto death-doom Dream Unending, i Tomb Mold tornano tra noi con un succoso EP che dovrebbe fungere da antipasto in vista dell’arrivo di un nuovo full-length. “Aperture of Body” non sembra presagire alcun vero cambio stilistico per i death metaller canadesi, ma, al tempo stesso, le tre tracce proposte vedono il gruppo spostare le coordinate del proprio sound verso qualcosa di ancora più ricercato, provando a rileggere quel classico death metal di matrice finnica influenzato da Demilich, Demigod e Adramelech con ulteriore attenzione per dettagli e finezze. Da tempo gli ingredienti della proposta dei Tomb Mold vengono dosati con maestria e indiscutibile gusto estetico, ma su “Aperture of Body”, superato l’intro ambient “Final Assembly of Light”, è indubbio come il quartetto abbia osato qualcosina in più a livello di assoli e di atmosfera, con Vella impegnato in numerose sortite da solista tanto nella title-track quanto nella conclusiva “Prestige of Rebirth”. Quest’ultima, inoltre, colpisce anche per la sua struttura particolarmente ricca: nell’incipit non viene meno la tipica propensione verso impalcature ritmiche dall’impatto poderoso e riff tanto ingegnosi quanto orecchiabili, ma il finale del brano si fa invece segnalare per le sue sfumature malinconiche, con arpeggi e dilatazioni oniriche che inequivocabilmente richiamano l’esperienza Dream Unending. Questo rinnovato senso armonico fa dell’EP un’altra piccola pietra miliare nel repertorio dei Tomb Mold, a cui bastano una dozzina di minuti per dimostrare come la loro forma di death metal sia ben lontano dall’esaurire ispirazione e argomenti.

TRACKLIST

  1. Final Assembly of Light
  2. Aperture of Body
  3. Prestige of Rebirth
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.