TRACEELORDS – Sex, money, rock’n’roll

Pubblicato il 29/07/2001 da
voto
7
  • Band: TRACEELORDS
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2001
  • Etichetta: Massacre Records
  • Distributore: Spin-go

Quando si dice la sfortuna, se fossero nati a Los Angeles nel 1984 questi Traceelords, nome evocativo, sarebbero famosissimi e ricchissimi, invece nascono oggi ad Essen, Germania, quindi nemmeno uno dei posti più battuti dal Rock’n roll che va tanto oggi sulle fredde lande finlandesi, o nelle calde strade della California, quindi il lavoro per questo promettente quartetto sarà doppio, ma credo che se riuscirete ad avere in mano questo album non ve ne pentirete.
La band propone un album per certi versi datato, se cercate la polvere c’è, addirittura gli effetti di tastiera sembrano essere usciti da uno scatolone scordato in soffitta, le chitarre suonano come i vecchi Motley crue, o i Poison, stessa linea festaiola, coretti inclusi, essenzialità.
Fuori dal classico schema c’è la carta d’identità tedesca, ogni tanto ci sono delle accelerazioni e dei giochi di chitarra, ma anche di voce, che sono rubati ai primi Helloween, e cosa strana nell’insieme non suonano male, non risultano disconnessi, ma davvero una buona commistione.
Nota a parte per le due cover presenti nell’album ovvero “Daddy cool” e “Born to be alive” notissime anche in Italia per le versioni comiche, “tanto pè canta’” di Bonolis / Laurenti, e “Parola di Abramo” di Elio e le storie tese, qui presentate in una versione party metal, veloci e ritmate.
Insomma un buon album, con le pecche dell’esordio, ma anche l’energia che solo un primo platter può avere, da avere soprattutto se siete dei fan R’n’R e siete stanchi della scena di Helsinki.

TRACKLIST

  1. Sex, Money, Rock'n'Roll
  2. F**kin' Grow Up
  3. Feel Like Charlie Brown
  4. See You When I See You
  5. Daddy Cool
  6. Start It With A Kiss Stop It With A Gun
  7. You're My Baby
  8. Bad News Mum
  9. My Kinda Girl
  10. She's 24
  11. All I Really Need
  12. Lucky Bastard Land
  13. Born To Be Alive
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.