TRANSATLANTIC – Bridge Across Forever

Pubblicato il 14/11/2001 da
voto
7.0
  • Band: TRANSATLANTIC
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2001
  • Etichetta:
  • Distributore: Audioglobe

Dopo uno studio album e un live di successo, ecco i Transatlantic tornare con la loro seconda fatica, “Bridge Across Forever”. In questo progetto Portnoy, Morse e Trewavas sfoggiano tutto il loro amore per il progressive e per il rock più datato, sulla scia degli immortali Yes. La traccia iniziale, “Duel With The Devil” è un chiaro esempio delle influenze settantiane dei musicisti, che sfoggiano un’incredibile tecnica di esecuzione, in particolare il lavoro di tastiere, capace di creare una giusta atmosfera di datato, firmato Neal Morse. La successiva “Suite Charlotte Pie”, dal sound funky-oriented, trova Mike Portnoy nel ruolo di cantante: purtroppo la voce del batterista è debole e totalmente fuori luogo, facendo del brano in questione il vero punto debole dell’intero disco. Morse, ancora lui, lo troviamo su “Bridge Across Forever” ballad suonata solo da pianoforte e voce. Nonostante non sia un grande estimatore per quanto riguarda i pezzi lenti, ho trovato il brano pregno di pathos e di emozioni vere, narrate dalla toccante voce di questo creativo tastierista. I ventisei minuti dalla canzone conclusiva, “Stranger In Your Soul” trascorrono velocissimi grazie a “sanguinari” duelli strumentali sapientemente congeniati dal vecchio Trewavas, mostro di tecnica sul basso. Promosso senza la minima esitazione questo “Bridge Across Forever”, album di classe che non deluderà nè i fans di Dream Theater, Marillion e The Flower’s King (per chi non lo sapesse sono i gruppi in cui militano i tre musicisti), nè gli estimatori del rock più tradizionale. Nonostante i settantasette minuti di durata divisi in sole quattro canzoni possano far pensare ad una musica complicatissima e stancante, vi assicuro che così non è, provare per credere!

TRACKLIST

  1. Duel With The Devil
  2. Suite Charlotte Pike
  3. Bridge Across Forever
  4. Stranger In You Soul
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.