TRENCH WARFARE – Hatred Prayer

Pubblicato il 03/08/2019 da
voto
7.0
  • Band: TRENCH WARFARE
  • Durata: 00:33:32
  • Disponibile dal: 09/08/2019
  • Etichetta: Transcending Obscurity
  • Distributore:

Quella sana voglia di underground, di death old school, dalla produzione scarna e rozza, dove i volumi di basso e chitarra si aggrovigliavano con i ritmi secchi e vorticosi impartiti dal drummer di turno ed il ringhio vocale stava lentamente assumendo le forme del più moderno growl cavernoso e gutturale. Agganciati a queste solide e vecchie radici metalliche arrivano, from Texas, i Trench Warfare e con il qui presente “Hatred Prayer” fanno il loro esordio per la Transcending Obscurity Records, etichetta indiana sempre attenta alle sonorità più cupe e blasfeme. Ed è un’autentica preghiera d’odio quella riversata dal terzetto americano in questo debutto compatto, maligno e pesante che richiamerà l’attenzione degli appassionati di band quali Revenge, Veilburner, Blasphemy e Conqueror, in cui il death di cui sopra si prende a cornate con le sfuriate, liriche e non, del black più intransigente. Una vera e propria guerra lanciata a razzo contro il ‘credo’ mondiale, portando a termine dei semplici quanto distruttivi assalti (il terzetto iniziale è a dir poco bombarolo) prima che una marcia categorica e letale, “Astral Projection”, rallenti il tutto mettendo così il visto anche alla voce “varietà”. Ma si tratta solo di una breve e nauseabonda pausa: Lee Fisher on the drums riprende a martellare mentre l’ugola del vocalist Jay Gorania prosegue nelle sue invettive. Curioso il duetto “Young Lord”/”New Lord”: impetuosa nella sua rapidità la prima, catatonica nella sua pesantezza la seconda; ennesimi capitoli della mattanza religiosa portata a termine dai sei incappucciati presenti in copertina che, istruiti dal loro mentore, abbattono uno dopo l’altro gli ambasciatori delle varie credenze spirituali. Così sino alla title-track, l’ultimo versetto di questa lunga invocazione intrisa di malevolenza caratterizzata da un nuovo turbinio sonoro ad anticipare degli strani spari futuristici quasi a profetizzare un’apocalisse robotica in cui più nulla di umano resterà in vita. Cultori e amanti dell’underground old school fatevi sotto: i Trench Warfare sono qui per voi.

TRACKLIST

  1. Decimate Legions
  2. Spare No Wrath
  3. Axioms
  4. Barbarous Temperament
  5. Astral Projection
  6. Evil Shall Triumph
  7. Behead Muhammad
  8. Young Lord
  9. New Lord
  10. Blood Cleansing
  11. Sate Thy Lust
  12. Hatred Prayer
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.